Avellino, Taccone: “Problemi Economici se non sarà Serie A”

Intercettato ai microfoni di Irpinia Tv questa mattina, il presidente dell’Avellino Walter Taccone ha commentato il mercato dei lupi fino a questo momento, esprimendo preoccupazione per quella che è la situazione degli ingaggi in rosa. L’Avellino sta puntando su calciatori di proprietà, con Trotta e Mokulu acquistati a titolo definitivo, e le spese aumenteranno ancora di più l’anno prossimo. Parole dure quelle del patron biancoverde, che spera di raggiungere la Serie A al termine della stagione, altrimenti ci saranno ripercussioni economiche gravi.

Realtà oppure soltanto un modo per spingere i tifosi a dare una mano alla società? Queste le parole del presidente Taccone: “Premetto che non ci sono problemi di soldi. Abbiamo riaperto la campagna abbonamenti e mi aspetto una grande risposta dal pubblico, non vorrei gettare benzina sul fuoco in un momento di grande esaltazione, ma posso dire che con questi ingaggi che abbiamo elargito ai giocatori, se non dovessimo andare in Serie A, potremmo avere grandi difficoltà a rimanere in Serie B. Paghiamo ingaggi di 200 mila euro, l’anno prossimo se dovessimo restare in Serie B avremo bisogno di una grande mano da parte del pubblico, cosa che quest’anno è venuta un po’ meno”.

Leggi anche –> Mokulu è dell’Avellino, Visite Mediche e Firma (Foto)

Leggi anche –> Trotta all’Avellino grazie ad un imprenditore avellinese