Avellino, Taccone: “Toscano? Mi sarei aspettato delle scuse dopo la Spal”

Mi sarei aspettato delle scuse da Toscano dopo la Spal”. Non le manda a dire Walter Taccone nell’incontro di questa mattina con i giornalisti, mentre il direttore generale Massimiliano Taccone e il direttore sportivo De Vito si trovavano a Napoli per cercare di trovare l’accordo con De Canio; trattativa poi saltata.

Alle domanda su Toscano, questa è stata la risposta di Taccone: “Se dovesse andare via non sarà certo per i risultati, perché non è che abbiamo tre punti in classifica”, afferma. Quindi precisa: “La prima cosa è che l’unione di intenti tra società e allenatore deve essere al 100%, altrimenti dobbiamo ridiscutere tutto”.

Quindi aggiunge: “Contro la Spal è stata una sconfitta di tutti noi, mia per prima e dell’allenatore in seconda. L’Avellino è scomparso dal campo e questo non va bene. Certo mi sarei aspettato delle scuse dall’allenatore in conferenza stampa, per la magra figura che abbiamo fatto soprattutto con i tifosi, perciò chiedo scusa io per lui”.

Quindi, alla domanda se la partita contro il Frosinone sia decisiva per Toscano risponde: “Non è che vincendo confermi l’allenatore, e se perdi lo cacci, l’importante è avere una linea comune, a prescindere dal risultato che faremo. Al momento Toscano è ancora l’allenatore dell’Avellino”.

Leggi anche: