Avellino-Ternana: Fabio Pisacane ritrova la sua ex squadra

Sarà una partita speciale per il difensore dell’Avellino Fabio Pisacane che domenica 8 settembre ritroverà i suoi ex compagni della Ternana al “Partenio-Lombardi”. Pisacane fu acquistato dalla Ternana nel 2011, dopo lo scandalo calcioscommesse dove il difensore, allora al Lumezzane, denunciò un tentativo di combine da parte del direttore sportivo del Ravenna Calcio Giorgio Buffone che gli offri 50.000 euro per far perdere la sua squadra. Pisacane rifiutò e denunciò il fatto diventando un simbolo del calcio pulito. Nella prima stagione a Terni è uno dei protagonisti principali della promozione in Serie B dei rossoverdi, giocando una grande partita anche ad Avellino nella vittoria degli umbri per 3-1.

pisacane

Durante la stagione diventa anche capitano della Ternana, grazie alle sue grandi prestazioni che lo fanno diventare una colonna portante della squadra. Nel 2012 la città di Terni gli ha assegnato anche il “Thyrus d’Oro” come premio per la sua lealtà sportiva, nonostante il difensore avesse dichiarato di non sentirsi un eroe ma di aver svolto il suo dovere da giocatore. Pisacane è rimasto nel cuore di tutti i tifosi umbri che lo ricordano con affetto e non hanno gradito la sua cessione all’Avellino in questa sessione estiva di calciomercato. Anche ad Avellino Fabio è stato perfetto anche in queste prime uscite stagionali dei lupi, dimostrando di essere un ottimo elemento e di meritare gli applausi dei tifosi.

Leggi anche –> Avellino-Ternana: rossoverdi carichi in vista del match contro i lupi

Leggi anche –> Avellino-Ternana: focus sul prossimo avversario dei biancoverdi

Leggi anche –> Avellino-Ternana: l’ultimo precedente in Irpinia