Avellino-Ternana, Zito e Pisacane Ex della Partita

La gara dei Lupi contro la Ternana sarà molto importante per la partita in sé e per l’economia del campionato: l’Avellino ha bisogno di continuare a vincere, sull’onda dell’entusiasmo dopo i successi esterni maturati a La Spezia e Livorno, inframmezzati dal secco 3-0 rifilato al Frosinone. Di contro, gli umbri hanno bisogno di punti per riscattare la sconfitta di sabato scorso, un pesante 0-2 patito in casa contro il Latina.

Ma l’incontro tra biancoverdi e Fere sarà però anche ricco di storie particolari, storie di ex che hanno vissuto un’importante periodo della propria carriera con la maglia dei rossoverdi ed ora sono calciatori dell’Avellino. Antonio Zito, per esempio, ha giocato con la maglia della Ternana per 26 volte durante la stagione di Serie B 2013/14. Nello scorso campionato, infatti, era lui il titolare designato per la corsia di sinistra, chiamata ad essere un fulcro della squadra che, a più riprese, ha cercato il salto di qualità nel campionato cadetto. Zito, che segnò anche tre reti nello scorso torneo, proveniva dalla Juve Stabia, squadra che riuscì nello scambio alla pari con gli umbri, che cedettero l’esterno napoletano per un altro pari ruolo e conterraneo dell’attuale numero 3 dell’Avellino: Luigi Vitale. La Ternana non riuscì nell’andare oltre la salvezza tranquilla mentre i gialloblù retrocedettero in terza serie per direttissima, collezionando ben pochi punti in classifica.

Particolare è la storia di Fabio Pisacane: il difensore dell’Avellino è da sempre abituato a giocare in una difesa a 3, figurando a più riprese nel ruolo di centrale sinistro nel terzetto arretrato della stessa Ternana. Nato a Genova ma napoletano purosangue come i calciatori citati in precedenza, ha vestito la maglia rossoverde dal 2011 al 2013, giocando 39 partite, impreziosite da 3 reti, che hanno contribuito in modo decisivo alla promozione degli umbri in Serie B. Nella gara di andata, giocata al Libero Liberati  di Terni, Pisacane fu insultato, a suo dire, dalla parte più calda della tifoseria rossoverde, restando indignato dal comportamento dei suoi tifosi a fine gara, tanto da rispondere con alcuni brutti gesti rivolti, in particolare, alla Curva Nord. Anche il portiere della Ternana Brignoli, come dichiarato dal centrale a fine partita, lo insultò perché reo di aver detto al difensore rossoverde Masi di mettere fuori la palla per permettere i soccorsi a Castaldo, a terra in quel momento.

Altra curiosità? Gli squalificati della gara sono per 3/4 campani: laddove mancherà Mariano Arini tra le file dei biancoverdi, anche il napoletano Vitale e il beneventano Meccariello non giocheranno nella sfida di sabato.

TUTTO SU AVELLINO-TERNANA

Leggi anche –> Avellino-Ternana, Squalificati: Arini out

Leggi anche –> Avellino-Ternana: Ely Infortunato non ci sarà?