Avellino-Trapani 3-3, le pagelle dei lupi

Boccone amaro da digerire per i lupi questa sera. Avellino-Trapani termina 3-3, ma la partita si porterà dietro tantissime polemiche relative all’arbitraggio di Ghersini. Parlando della partita in sé per sé, i lupi hanno dominato l’incontro, soffrendo la squadra siciliana soltanto sul 2-1. Biancoverdi in vantaggio dopo pochissimi secondi grazie al tap-in di Gigi Castaldo dopo un tiro di Galabinov respinto dal portiere. Il pareggio del Trapani arriva qualche minuto più tardi, con un rigore concesso generosamente ai granata. Mancosu non sbaglia dal dischetto. L’Avellino non si perde d’animo e torna avanti sul finire del primo tempo con un bel gol di Andrey Galabinov. Nella ripresa il Trapani trova di nuovo il pari, con Abate che completamente solo insacca di destro con la complicità di Seculin. La squadra di Rastelli però reagisce ancora e trova il 3-2 con uno splendido gol di Castaldo. Il 3-3 è una vera mazzata, calcio di punizione dal limite battuto da Yaisien, Seculin compie un miracolo ma sulla respinta si avventa Mancosu che butta in rete.

Ecco le pagelle dei biancoverdi:

SECULIN 6: Sulla punizione di Yaisien sembrava Spider-Man, ma non può nulla sul tap-in di Mancosu. Incerto sul gol del 2-2 di Abate, il tiro è centrale e debole ma la palla gli passa sotto le gambe;

BITTANTE 6: Poca spinta sulla fascia destra e qualche spunto interessante. Guadagna comunque la sufficienza giocando una buona partita in copertura;

IZZO 6,5: Sempre più leader difensivo, anche oggi delizia i tifosi con giocate di qualità e personalità;

FABBRO 6,5: Nel gioco aereo non lo batte nessuno, spazza sempre via il pericolo senza troppi fronzoli;

PISACANE 6: Qualche sbavatura sulle ripartenze del Trapani, costretto a spingere poco in zona offensiva. Nell’occasione del rigore si perde l’uomo, poi steso da Seculin;

ARINI 6,5: Il leone del centrocampo irpino anche questa sera ringhia come non mai. Mette il piede in ogni contrasto e recupera palloni in quantità industriale;

TOGNI 6: Buona partita del regista brasiliano che tuttavia trova pochi spazi per inventare. Calo vistoso nella ripresa, Rastelli decide di sostituirlo;

SCHIAVON 6,5: Come Arini si aggira intorno a Togni e impedisce agli avversari di fare gioco. Guadagna tanti falli e prende una miriade di calci. Guerriero;

CIANO 6: Poco preciso questa sera. Nonostante giochi bene tra le linee, il suo sinistro stasera non è quello visto fino ad ora, sbaglia tanti calci di punizione;

CASTALDO 8: Mostruoso. Sigla una fantastica doppietta, il primo gol da opportunista mentre il secondo è una bomba che fa esplodere lo stadio. Meritevole degli applausi scroscianti e dei cori di incitamento all’uscita dal campo;

GALABINOV 7: Sceso in campo con un look nuovo, il bulgaro è in serata di grazia. Si trova alla perfezione con il compagno d’attacco, trova un gol da vero bomber ed è sempre più il capocannoniere dell’Avellino;

D’ANGELO 6: Entra per dare maggiore copertura al centrocampo, fa bene il suo lavoro;

ANGIULLI: s.v.

PECCARISI: s.v.

TUTTO SU AVELLINO-TRAPANI

Leggi anche –> Lupi in silenzio stampa dopo l’arbitraggio di Avellino-Trapani

Leggi anche –> Rivivi il live di Avellino-Trapani, 3-3 il Risultato Finale