Avellino, ultima vittoria in trasferta il 30 Aprile

Dopo aver sfatato il tabù della vittoria in casa nella gara contro la Pro Vercelli del 1 Ottobre (allora i tre punti al Partenio mancavano da 216 giorni), ora l’Avellino è chiamato a rompere anche il tabù della vittoria in trasferta. L’ultima risale infatti allo scorso 30 Aprile, quando gli uomini di Tesser vinsero a Lanciano per 2-1 ipotecando la salvezza.

Da allora, solo pareggi e sconfitte. La serie nera inizia con l’ultima trasferta dello scorso anno, il 14 maggio a Chiavari contro l’Entella: sconfitta per 4-0. Curiosamente, l’Entella è anche la prima trasferta di quest’anno: sconfitta per 2-0. Quindi arriva la sconfitta di Verona (3-1) e il pareggio a reti bianche a Vicenza il 24 settembre.

Quando sembra che l’Avellino possa essersi finalmente sbloccato, con la prima vittoria in campionato contro la Pro Vercelli in casa, in trasferta arrivano altre due pessime prestazioni con relative sconfitte: a Perugia per 3-0 e l’ultima a Novara. Se poi si considera anche la sconfitta di Coppa Italia contro il Bassano, il bilancio è di un pareggio e ben cinque sconfitte.

Tempo dunque di invertire la rotta, già a partire dalla trasferta di lunedì contro la Spal.  Infatti, pur con un buon rendimento in casa fino ad ora, l’Avellino per salvarsi ha bisogno di fare punti anche lontano dal “Partenio-Lombardi”, in cui i lupi hanno ottenuto quest’anno 11 dei 12 punti conquistati.