Avellino-Venezia Coppa Italia, le parole di Massimo Rastelli

Si è tenuta oggi la conferenza stampa pre-partita di Avellino-Venezia, gara valevole per il secondo turno di Coppa Italia Tim. Il tecnico dei lupi, Massimo Rastelli, ha voglia di ricominciare a fare sul serio, dopo due mesi di pre-campionato. Ecco le sue parole: “E’ arrivato il momento della prima verifica vera, dove in palio c’è il passaggio del turno. Sarà l’occasione per vedere a che punto siamo con la preparazione. Affrontiamo una squadra più rodata di noi, in quanto sono già scesi in campo contro il Taranto. Hanno delle buone individualità, con giocatori che hanno fatto la Serie B. In questo tipo di gare ci sono tutte le insidie possibili, anche se c’è una categoria di differenza, nulla è scontato“.

Rastelli ha poi proseguito: “Dei titolari che ho scelto per domani, nell’amichevole contro il Napoli cinque hanno giocato il primo tempo e cinque il secondo. Ho diviso equamente la squadra. Il campo decide chi sono i giocatori più in forma e quindi quelli da mandare in campo, ogni volta io valuto le condizioni fisiche dei miei uomini“. Su Soumarè: “E’ un giocatore molto interessante, nonostante la giovane età è capace di districarsi in più ruoli. E’ un vero jolly, l’ho provato da seconda punta, mezz’ala e trequartista“.

Leggi anche –> Avellino-Venezia 95/96, l’Amarcord con Bruno Pace

Leggi anche –> Avellino-Venezia, focus sul prossimo avversario dei lupi