Avellino-Venezia, le scuse della Scandone

Ecco una nota della società bianco-verde, in merito agli episodi di ieri pomeriggio

La Scandone Avellino ha rilasciato, sul proprio sito ufficiale, una nota stampa in merito agli avvenimenti accaduti, nel pomeriggio di ieri, dove ci sono stati attimi di tensione tra i tifosi bianco-verdi e quelli della Umana Reyer Venezia, arrivati in Irpinia per assistere alla Gara 6 delle semifinali Play-Off 2017 della Lega Basket Serie A, che si disputerà questa sera, alle ore 20:45, al PaladelMauro.

Eccovi il comunicato rilasciato dal club di Via Zoccolari: “La Sidigas Basket Avellino è profondamente dispiaciuta per gli attimi di tensione che si sono verificati nel pomeriggio all’esterno del PaladelMauro tra alcuni sostenitori bianco-verdi e i tesserati della Reyer Venezia“.

Poi, nel comunicato, aggiunge: “Il club irpino, da sempre in prima linea per far sì che lo sport incarni il valore della serenità e i principi dell’ospitalità e del rispetto reciproco, è molto rammaricato e si scusa per l’accaduto. Sulla base di questi principi è desiderio della società che la Reyer Venezia possa sentirsi al PalaDelMauro come a casa sua, in condizioni di assoluta tranquillità“.

Conclude: “La società spera che la splendida serie di semifinale Play-Off possa continuare con la stessa intensità e sportività, all’insegna dei rapporti di amicizia e di vicinanza che da sempre legano i due club e le tifoserie da tempo gemellate“.

Quindi un episodio spiacevole prima della sfida di questa sera, dove la Sidigas Avellino, guidata da Stefano Sacripanti, dovrà riscattare la sconfitta subita in Gara 5 di sabato pomeriggio, al PalaTaliericio, per 78-66, per allungare la serie fino a Gara 7 e qualificarsi alla finale Scudetto. Ricordiamo che, i veneti, guidati da Walter De Raffaele, sono in vantaggio nella serie per 3-2.