Avellino-Vicenza 3-1, le pagelle: D’Angelo bomber a sorpresa, Radunovic si esalta

Ancora una vittoria per l’Avellino di Novellino, che trova il terzo sigillo consecutivo e l’ottavo risultato utile di fila. Partita non piena di occasione ma che trova un bomber a sorpresa in D’Angelo autore di una doppietta. Il solito Ardemagni che chiude il match.

Radunovic 7 – Nel finale, quando il Vicenza cerca il forcing, é eccezionale su Belloni e Giacomelli. In uscita sfrutta il fisico ed è sempre perfetto. Mezzo voto il meno per il gol subito, dove forse poteva fare di più. Ma si riscatta.

Gonzalez 6  – Uno di quelli che soffre di più il campo pesante e le pozzanghere. Non può spingere mai a causa del pallone che non gli è amico.

Jidayi 7 – Ritrova il compagno di difesa e si esalta. Bravo in chiusura di testa e in scivolata. Non sbaglia nulla.

Djimsiti 7 – Nonostante il campo difficile, non si lascia mai sorprendere. In anticipo quando è necessario, non viene mai saltato.

Laverone 6 – Come Gonzalez, sulle fasce si soffre per la tenuta difficile del campo a causa della tanta acqua scesa nel pomeriggio sul Partenio-Lombardi. Non rischia molto ma spinge poco anche lui.

Lasik 6,5 – Primo tempo di gran quantità e corsa sulla destra. Non arriva sul fondo ma non è la priorità. A volte troppo irruento, si prende un giusto giallo.

Paghera 6,5 – Con i compiti di regia assegnati a Moretti, può correre di più e farsi vedere in avanti. Dal suo pressing nasce il 3 a 0 di Ardemagni.

Moretti 7 – Ormai non sorprende più. Il gran colpo del mercato invernale dell’Avellino. Ha ritrovato anche condizione fisica e corre fino all’ultimo minuto. Palla al piede é un piacere da osservare.

D’Angelo 8 – Se oltre alla solita tenacia, alla determinazione e ai chilometri macinati, metti anche 2 gol simili che indirizzano la partita sui binari giusti, il voto é una consequenza naturale. Perfetta la partita del capitano.

Verde 6,5 – Meno lucido che in altre occasioni. La sua tecnica risente del campo difficile ma si impegna tanto e regala l’assist del 2 a 0 a D’Angelo.

Ardemagni 7 – Combatte come un leone di tutti i palloni, spesso spalle alla porta non ha problemi a controllare diversi palloni complicati. Assist perfetto per il vantaggio e chiude i conti davanti a Benussi con freddezza.

Omeonga 6,5 – Entra benissimo in partita. Gestisce bene tutti i palloni che gli capitano e si esalta quando parte in dribbling.

Castaldo sv

Eusepi sv

All. Novellino 7,5 – Ormai ha adattato Lasik esterno, D’Angelo a sinistra si comporta benissimo e la difesa é praticamente perfetta. L’Avellino é la squadra migliore del girone di ritorno ed i meriti sono maggiormente i suoi.