Avellino-Vicenza, Cinelli: “Attenti a Castaldo”

In vista di Avellino-Vicenza di domenica, ha parlato tramite i microfoni de Il Mattino, il centrocampista biancorosso Antonio Cinelli, una delle rivelazioni di questo inizio di campionato. Cinelli, classe ’89, è uno dei punti fermi del centrocampo di Pasquale Marino. Ecco le sue parole: “L’Avellino sta facendo molto bene in questo inizio di stagione, è una squadra ostica che potrà metterci in difficoltà. L’anno scorso hanno disputato un grande campionato e adesso si stanno ripetendo. Noi dobbiamo cercare di affrontarla nel miglior modo possibile e verremo ad Avellino per fare punti importanti. Non ci sentiamo una vittima sacrificale, ma vogliamo rendere la vita difficile ai biancoverdi. Sarà poi il campo a decidere”.

Cinelli ha poi parlato di Luigi Castaldo, capocannoniere della Serie B, come il maggiore pericolo per i suoi: “E’ il capocannoniere della Serie B e quindi è il più temibile, dovremo stare molto attenti. I nostri difensori dovranno affrontare la partita con la massima concentrazione, perché Castaldo è il classico attaccante che può punirti in qualsiasi momento della partita, quando meno te l’aspetti. L’Avellino non è solo Castaldo, però, la loro forza è il gruppo”.

TUTTO SU AVELLINO-VICENZA

Leggi anche –> Avellino-Vicenza in Numeri: Biancorossi con il Mal di Trasferta

Leggi anche –> Pasquale Luiso, ex di Avellino e Vicenza: “Castaldo mi supererà”