Avellino-Vicenza, veneti sul mercato: Goitom e Chamakh le ipotesi

In vista del match Avellino-Vicenza, previsto per sabato prossimo 25 Febbraio alle 15.00 al Partenio, gli avversari biancorossi si preparano con la ripresa degli allenamenti al “Piermario Morosini”, con un occhio rivolto al mercato svincolati: Goitom e Chamakh sono due ipotesi per l’attacco.

La squadra di Bisoli, avrà qualche pedina in meno: il centrocampista Giuseppe Rizzo probabilmente resterà fuori gara per un problema muscolare alla coscia destra. Alle prese con terapie e palestra Francesco Benussi, Mauro Vigorito, Giulio Ebagua e Renato Barbosa; anche Iacopo Cernigoi è in attesa di accertamenti diagnostici, in seguito ad infortunio, e Nicholas SiegaNegroponte è in riabilitazione.

Mercoledì, sarà deciso qualcosa in più riguardo ai convocati, poiché presso il centro sportivo di Isola Vicentina, il team veneto sosterrà una partita test contro il Terek Grozny, squadra del campionato russo.

Intanto l’attaccante Marouane Chamakh dovrebbe aver accettato la proposta del Vicenza. Il direttore sportivo dei berici, Antonio Tesoro, sta lavorando anche su un altro attaccante svedese, Henok Goitom, con un buon passato in Spagna, in Svezia e in Italia (con la maglia dell’Udinese).

Il rumeno George Tucudean, invece, già domani sarà a Vicenza ad allenarsi con il gruppo; il calciatore ha firmato con il Charlton un contratto con una clausola rescissoria unilaterale che non garantisce che l’eventuale tesseramento possa essere ritenuto regolare quindi omologato dalla Federazione.

Nel caso non fosse possibile tesserarlo subito, ma il giocatore convincesse lo staff tecnico, il Vicenza cercherà di chiudere con lui un accordo per il campionato prossimo.