Avellino, vicina la cessione di Sbaffo. Idea Giannetti per l’attacco

Le ultime notizie sul mercato dei biancoverdi.

Alessandro Sbaffo è sempre più vicino all’Albinoleffe. Il centrocampista, mezzala classe 1990, è rimasto ai margini del progetto di Walter Novellino ed è pronto a scendere in Lega Pro con i bergamaschi a titolo definitivo. L’operazione dovrebbe andare in porto nelle prossime ore. Sbaffo, nell’ultimo anno in prestito alla Reggiana, è arrivato in Irpinia in prestito dal Chievo Verona nel 2015 e riscattato l’anno seguente, ha disputato con la maglia biancoverde 24 presenze e 2 reti in campionato.

Nel processo di sfoltimento della rosa dovrebbero rientrare anche William Jidayi e Mohamed Soumarè, con il primo c’è già l‘accordo con la Casertana che è pronta ad offrirgli un biennale, ma il centrocampista italo-nigeriano sembra non ancora convinto della nuova destinazione. Per lui sarebbe la sua terza avventura campana dopo quelle con la Juve Stabia e l’Avellino. Più complicata, invece, la cessione di Soumarè che ha rifiutato il prestito alla Reggina ed è in attesa di offerte migliori.

Sul fronte delle entrate si registra un nome nuovo nel mercato dei lupi: è quello dell’attaccante del Cagliari Niccolò Giannetti. Per il ventiseienne, nell’ultima parte della scorsa stagione allo Spezia con cui ha messo insieme nove presenze e una rete, è stato sondato il terreno per un prestito, ma l’Avellino dovrà affrontare per il calciatore una folta concorrenza. Infatti, tante altre squadre della serie cadetta sono interessate al calciatore, come la Ternana, l’Entella, la Salernitana, l’Ascoli e ancora lo Spezia. Con i sardi, l’attaccante toscano scuola Siena, ha collezionato 29 presenze e 10 reti in serie B, contribuendo alla promozione del Cagliari in A e 11 presenze nella massima serie.

Notizie positive, invece, sull’arrivo del difensore Marchizza tanto cercato da Novellino. L’arrivo di Goldaniga al Sassuolo dovrebbe aprire le porte alla cessione in prestito agli irpini del calciatore.