Avellino in visita agli anziani del Rubilli, l’emozione dei biancoverdi

Giornata all’insegna della beneficenza in casa Avellino. Come da programma, un nutrito gruppo di calciatori, nel pomeriggio, ha fatto visita agli anziani ospiti della casa di riposo Rubilli in Viale Italia. I biancoverdi hanno regalato gadget e sorrisi agli incuriositi “vecchietti” rimasti compiaciuti dalla presenza dei lupi. Tra i più intraprendenti Jidayi, dispensatore dei prodotti ufficiali firmati U.S. Avellino, e Paghera, il quale ha passeggiato a braccetto con un’anziana signora.

Visibilmente emozionati nonché compiaciuti per il piccolo grande gesto, tutti gli altri calciatori intervenuti. Su tutti l’uruguaiano Gonzàlez il quale, intervistato, non ha nascosto la propria emotività rendendosi conto che a volte basta davvero poco per donare un sorriso a chi ne ha bisogno: “È importante portare un sorriso agli anziani. Meritano il nostro rispetto, sono il patrimonio di tutti”. Stesso dicasi per Mokulu: il belga a margine della visita, alla domanda posta da un tifoso, ha concesso una battuta sul momento dell’Avellino e sulle sue condizioni, dichiarando, anche in vista della sfida contro il Cesena: “Sto lavorando tanto, mi manca solo il gol”.

Iniziativa lodevole, insomma, da parte dei lupi, che dimostrano di avere un grande cuore, lo stesso che tutti i tifosi vorrebbero sempre vedere anche in campo!