Bari-Avellino 2-1, Colantuono: “Era un peccato pareggiarla”

Ha parlato nella conferenza stampa del post partita l’allenatore del Bari Stefano Colantuono, dopo che la sua squadra ha battuto in rimonta l’Avellino per 2-1, allo Stadio “San Nicola”, gara valevole per la 19° giornata del Campionato di Serie B.

Ha commentato così la prestazione della sua squadra di quest’oggi: “Ho cercato di aiutare la squadra in questo momento di difficoltà, sarebbe stato un peccato pareggiare questa partita perché abbiamo fatto una buona prestazione, però si sa che il calcio è strano. Abbiamo fatto un piccolo passo in avanti in classifica ma non abbiamo ancora risolto i nostri problemi. Se non siamo ottimisti, non possiamo andare avanti. Reputo ottima la prestazione di Brienza, lo considero un lusso per la serie B e averlo in questa squadra è una fortuna“.

Inoltre ha espresso un ringraziamento ai tifosi presenti oggi allo stadio: “Ringrazio i tifosi che hanno sostenuto la squadra, sono stati eccezionali, e come avevo richiesto io ieri sono stati davvero molto determinanti hanno incitato moltissimo la squadra in questo momento di difficoltà dal punto di vista delle assenze“.

Ha commentato così sulla prestazione dei giovani: “La gente parla, ma non considera il fatto di quanti giovani ho fatto esordire in Serie A, giocatori che a tutt’oggi giocano in squadre del massimo campionato italiano. Ma di questo poco importa, l’importante è che siamo riusciti a portare a casa i risultati, con o senza giovani è indifferente“.