Bari-Avellino, Novellino: “Con molto lavoro si possono sfatare i tabù”

Ecco le parole del tecnico dei bianco-verdi in conferenza stampa

Alla vigilia di Bari-Avellino, l’allenatore dei lupi Walter Novellino ha parlato in conferenza stampa. La gara è in programma domani pomeriggio, alle ore 15:00, allo Stadio San Nicola, valevole per l’ottava giornata del Campionato di Serie B 2017-18.

Sulla gara di domani pomeriggio, il tecnico di Montemarano ha così commentato: “Dobbiamo dare continuità al nostro gioco e di far bene domani pomeriggio. Noi dobbiamo pensare al nostro lavoro e così si può far tutto. Con lavoro si può sfatare ogni tabù. Affrontiano una squadra costruita molto bene e con grande pubblico. Noi andremo li a fare il nostro gioco“.

Radu assente per gli impegni con la Nazionale rumena. Novellino ha parlato così dell’alternativa con Lezzerini: “Lezzerini ha una buona percentuale in più di giocare da titolare. Io dico sempre che ogni cosa ha il suo tempo. Ogni situazione ha una giocata. Io sono molto scaramantico. Questa settimana abbiamo lavorato molto meticolosamente“.

Su Asencio e Castaldo, ha aggiunto: “Stanno entrambi molto bene. Penso che abbiamo una rosa molto competitiva e di poter fare bene. Possono giocare sia Raul che Gigi. Al di la dell’avversario io non mi adatterò. Dobbiamo interpretare meglio il nostro gioco. A differenza della passata stagione siamo migliorati molto“.

I lupi, ricordiamo, che non vince da molto tempo al San Nicola. Novellino ha voluto rispondere così: “Questa gara ci può dare valore a molta stima. I miei ragazzi ne saranno sicuramente qualcosa“.

Infine, sul supporto dei tifosi che stanno dando alla squadra, ha concluso così la sua conferenza stampa: “Sicuramente la presenza di 1300 è importante. Non sono stati dati i biglietti in più peccato. Credo che il nostro pubblico sia stato il migliore in campo nella scorsa gara e credo che continueranno così“.