Bari-Avellino 2-1, Risultato Finale

Seguite con noi la diretta scritta del match di questo pomeriggio al San Nicola

Partita dai due volti quella del San Nicola. Il primo tempo ha visto due squadre ,molto timide, affrontarsi senza mai sbilanciarsi. Meglio i biancoverdi all’inizio, poi il Bari a cavallo delle due frazioni è venuto fuori. Il gol di Kresic nella ripresa ha sbloccato la partita. Due minuti dopo infatti il pareggio di Improta e dopo appena 3 minuti, il rigore (forse dubbio) di galano che regala i tre punti alla squadra di Grosso. Forcing inutile nel finale per i ragazzi di Novellino che si fermano dopo 2 vittorie consecutive.

90+5 Migliorini calcia di seconda sulla barriera e l’arbitro fischia la fine della partita.

90’+4 Ultima palla in avanti e fallo di Tello su Ardemagni che stoppa il pallone di petto. Punizione dal limite per i biancoverdi, ultima occasione del match.

90’+1 Nene in contropiede tutto solo verso Lezzerini, spreca l’occasione di chiudere il match calciando addosso al portiere.

90′ 4 minuti di recupero.

89′ Altro cambio per Grosso. Fuori l’altro autore del gol Improta, dentro Brienza.

89′ Petriccione cerca il taglio di Morleo sulla sinistra, il terzino di testa cerca un compagno in mezzo che non c’è.

85′ Bella azione di Fiammozzi che porta palla fino al limite dell’area dell’Avellino. Scarico a destra per Tello che cerca la porta, ma Lezzerini devia bene, poi Kresic mette in angolo.

84′ Su un lancio lungo, al limite dell’area Castaldo stoppa di petto e prova il tiro rasoterra, bloccato da Micai.

83‘ Primo cambio per il Bari. Esce il momentaneo match-winner Galano, entra Nene.

77′ D’Angelo vicino al pareggio! Cross in mezzo ed il capitano Angelo D’Angelo impegna di testa Micai, che salva con una grande parata.

77′ Ultimo cambio per i biancoverdi. Camara prende il posto di Molina.

75′ Cross dalla trequarti di Di Tacchio verso D’Angelo, che di testa colpisce male e manda alto sopra la traversa.

73′ VANTAGGIO DEL BARI! Galano contro Lezzerini, dal dischetto il mancino spiazza il portiere e porta avanti i suoi, che ribaltano il risultato in pochi minuti. 

71′ Rigore per il Bari. Cross di Galano e D’Angelo respinge con il braccio.

70′ Palla di Galano in profindità per Improta, che cerca il cross rasoterra, deviato in angolo.

68′ SUBITO IL PAREGGIO DEL BARI! Improta riceve palla fuori dall’area e senza pensarci due volte scarica un destro fortissimo sotto l’incrocio dei pali, dove Lezzerini non può mai arrivare. 

66′ AVELLINO IN VANTAGGIO!!! Kresic porta in vantaggio i suoi. Palla in mezzo, respinta dalla difesa pugliese sui piedi di Bidaoui. Il neo entrato prova il tiro ma non colpisce bene, il pallone pero finisce sui piedi del difensore centrale biancoverde che controlla e con il sinistro la mette dove Mcai non può proprio arrivare. 

63′ Fiammozzi serve bene Galano al limite dell’area, il mancino ex Vicenza si libera ma il tiro viene respinto dalla difesa.

61′ Bella ripartenza di Improta, seguito fianco a fianco da D’Angelo, che poi cerca la palla e stende l’avversario. Giallo per lui.

60′ Altro cambio per l’Avellino, Fuori Asencio, entra Castaldo.

55′ Bel cross di Improta col destro, Kresic in allungo chiude in angolo.

52′ Primo cambio per Novellino. Esce Laverone, dentro Bidaoui. Probabile lui a sinistra e Molina a destra.

49‘ Sul lato opposto, grande discesa di Morleo, che dal fondo crossa forte in mezzo ma nessun compagno arriva sul pallone.

48‘ Ripartenza Avellino con Ardemagni che arriva fino alla trequarti, serve Asencio al limite ma lo spagnolo tentenna e si fa rubare palla.

46′ Si riparte con la ripresa. Stessi 22 del primo tempo in campo.

45’+2 Finisce il primo tempo. Partita non entusiasmante per i primi 40 minuti. Squadre bloccate, con qualche folata estemporanea dei biancoverdi, più precisi e lucidi nella manovra offensiva. Una sola occasione però sprecata malamente da Laverone e Ardemagni. Ultimi minuti poi tutti a firma biancorossa. Diverse occasioni, con la squadra di Novellino rintanata nella propria area. L’occasione migliore il palo di Galano che da 25 metri con una gran botta ha fatto venire un brivido a Lezzerini.

45’+1 Ci prova anche Cissè da lontano. Un sinistro di collo esterno che non trova lo specchio della porta, non di molto.

45′ Due minuti di recupero.

45′ Palo del Bari! Gran tiro di Galano dal limite che lascia immobile Lezzerini. Il pallone sbatte sul palo interno ma non supera la line di porta.

44′ Quasi due minuti di possesso palla del Bari, con il cross di Cassani che cerca Galano in area ma Lezzerini esce bene.

42′ Palla in profondità di Busellato per Improta, defilato in area l’esterno prova il cross respinto da Migliorini. Proteste dei padroni di casa per un tocco di mano.

41′ Petriccione prova il tiro da lontano, ma non trova la porta e Lezzerini può accompagnare il pallone sul fondo.

35′ Punizione dai 25 metri per il Bari. Galano tocca per Improta, che calcia rasoterra. Pallone deviato e calcio d’angolo. Nulla di fatto dal corner.

32′ Grandissima doppia palla gol per l’Avellino! Laverone entra in area dal lato corto di destra, cross rasoterra con la palla che attraversa l’area piccola a sbuca tra i piedi di Ardemagni che non riesce a concludere da due passi. L’azione continua con l’appoggio della punta a Rizzato, tiro deviato ma il pallone balla ancora in area. Ardemagni tocca di testa a la sfera rotola verso il secondo palo dove c’è proprio Laverone che però in scivolata liscia clamorosamente un pallone che andava solo spinto in rete.

30′ Prima mezz’ora ormai passata, con la partita che non offre grande spettacolo e le occasioni da gol scarseggiano.

21′ Buona manovra dei biancoverdi che sulla sinistra spingono con Molina. Il cross in mezzo crea un po’ di scompiglio nella difesa biancorossa, che dopo il liscio di Cassani, un po’ in affanno, riesce a spazzare.

17′ Cross lungo di Busellato, uscita coraggiosa di Lezzerini che dopo lo scontro con Kresic e Cissè, resta a terra. Dopo qualche secondo di cure, il portiere scuola Fiorentina si rialza.

15′ Ancora da destra attacca l’Avellino. Laverone fa partire un bel cross verso Ardemagni che colpisce ma nel contrasto aereo il pallone finisce in calcio d’angolo.

9′ Ripartenza dell’Avellino con Laverone che salta Cassani. Il difensore ex Palermo lo stende e viene ammonito. Primo giallo della partita.

7′ Primo angolo anche per l’Avellino, procurato da Laverone. Batte proprio l’esterno alto che trova la testa di Asencio, ma il tentativo è alto.

5′ Dagli sviluppi di un calcio d’angolo, prima conclusione verso la porta per i padroni di casa. con Improta che prova un difficile tiro a giro di sinistro, lontano dai pali di Lezzerini.

4′ Punizione interessante dalla trequarti per l’Avellino. Laverone crossa al centro dell’area ma Ardemagni riesce solo a sfiorare il pallone.

15.00 Comincia la sfida tra Bari e Avellino.

Bari-Avellino è tra le gare più interessanti dell’ottavo turno di Serie B. Sul nostro sito potrete vedere la diretta live e gli aggiornamenti in tempo reale della partita del San Nicola.

FORMAZIONI UFFICIALI

BARI (3-5-2): Micai; Cassani, Marrone, Morleo; Fiamozzi, Tello, Busellato, Petriccione, Improta; Galano Cissè.

A disposizione: De Lucia, Pesce, Conti, Viola, Scalera, Lella, Iocolano, Salzano, Anderson, Kozak, Nenè, Floro Flores, Brienza. Allenatore: Fabio Grosso.

AVELLINO (4-4-1-1): Lezzerini; Ngawa, Migliorini, Kresic, Rizzato; Laverone, D’Angelo, Di Tacchio, Molina; Asencio; Ardemagni.

A disposizione: Radu, Iuliano, Marchizza, Suagher, Falasco, Pecorini, Paghera, Moretti, Lasik, Bidaoui, Camarà, Castaldo. Allenatore: Walter Novellino.

L’arbitro sarà il signor Gianluca Aureliano della sezione di Bologna. Ad assistere il fischietto emiliano ci saranno i guardalinee Cecconi della sezione di Empoli e Luciano della sezione di Lamezia Terme. Quarto uomo sarà il signor Forneau.

I bianco-verdi arrivano alla sfida di Bari con una classifica quasi inaspettata dopo sette partite. Tredici punti e secondo posto, appena un punto dietro il Frosinone capolista. Sono bastati meno di due mesi a Walter Novellino per alzare l’asticella e magari far sognare i tifosi irpini.

In casa Bari invece situazione più complicata, con 9 punti frutto di 3 vittorie, ma già 4 sconfitte. Come spesso accade negli ultimi anni, si parte con aspettative e obiettivi quantomeno di Play-Off nella città pugliese. Attese finora non rispettate, ma la Serie B è un campionato lungo e possono cambiare ancora tante cose.