Bari-Avellino, Precedenti: San Nicola stregato per i lupi

L'Avellino perde sul campo del Bari da otto partite di seguito

Domenica l’Avellino sarà impegnato contro il Bari: uno dei campi più stregati per i lupi. I precedenti allo stadio “San Nicola” sono quindici: undici vittorie dei padroni di casa, due pareggi e due vittorie dell’Avellino. Vittorie abbastanza lontane nel tempo: la prima è del campionato 1977-78, l’ultima del 1985-86.

Negli ultimi anni invece ci sono state solo amarezze per l’Avellino a Bari. Tolta la vittoria dei lupi in Coppa Italia nell’agosto 2014, il Bari vince da otto partite consecutive al San Nicola. Dopo il pareggio in Serie B della stagione 1988-89, le squadre si sono incontrate di nuovo nel 2003-04: 2-1 per il Bari. Vittorie pugliesi anche nelle stagioni 2005-06 (2-0), 2007-08 (1-0) e 2008-09 (3-0).

Dopo gli anni dell’Avellino in Serie D e Lega Pro a causa del fallimento del 2009, le squadre si incrociano di nuovo nel campionato 2013-14, ma il risultato non cambia: 1-0 per il Bari. I “galletti” ripetono i successi nella stagione 2014-15 (4-2), 2015-16 (2-1) e lo scorso 17 dicembre, quando nella prima gara di Novellino in trasferta, l’Avellino nonostante una buona prestazione esce battuto per 2-1.

Andando invece più indietro negli anni, il primo precedente è del 1952-53 in Serie D: finì 0-0. Nel 1965-66 il primo confronto in Serie C, con vittoria del Bari per 2-1, replicata l’anno successivo per 1-0. Nel 1973-74 avviene invece il primo confronto in Serie B: 1-0 per il Bari. Quindi, le prima citate vittorie dell’Avellino: 2-1 nel 1978, l’anno della promozione in Serie A e 1-0 nel 1986, unica sfida nella massima serie.

Quest’ultima partita fu particolarmente importante, perché alla penultima giornata del campionato 1985-86, sancì la matematica salvezza dell’Avellino, grazie alla rete di Ramon Diaz.