Bari-Avellino, Probabili Formazioni (Serie B 2017-18)

Tre dubbi per Novellino alla vigilia della gara in Puglia

Mancano due giorni alla partita Bari-Avellino, valevole per l’ottava giornata di Serie B 2017-18: ecco le probabili formazioni che scenderanno in campo al “San Nicola”, domenica pomeriggio alle 15.00. Lo stadio pugliese per l’occasione sarà letteralmente blindato, con ben 200 agenti di polizia che dovranno evitare contatti tra le tifoserie.

Partiamo proprio dal Bari. Grosso, nonostante sia sotto il fuoco delle critiche per i risultati deludenti, non dovrebbe cambiare il suo modulo di gioco, il 3-5-2. In porta dunque Micai. Davanti a lui, Cassani, Marrone e Morleo, considerato che Gyomber è indisponibile poiché impegnato con la nazionale slovacca, così come Capradossi con l’Under 21 italiana: out per infortunio invece Sabelli e Tonucci.

A centrocampo, la novità potrebbe essere l’impiego di Petriccione al posto di Basha (anche lui in nazionale). A completare il reparto Fiamozzi e Improta sulle fasce, Busellato in regia e Tello interno destro. In attacco, coppia Galano-Cissè, ma in panchina ci sono alternative come Brienza e Floro Flores.

Veniamo quindi all’Avellino. In porta sarà ballottaggio tra Radu e Lezzerini, con il primo che tornerà solo alla vigilia della gara dagli impegni con la nazionale: favorito a nostro giudizio l’italiano. La difesa sarà quella delle ultime partite: Ngawa e Rizzato sulle fasce, con Migliorini e Kresic coppia centrale.

A centrocampo, D’Angelo e Di Tacchio comporranno l’ormai consolidata coppia centrale; sulle fasce Laverone a destra e ballottaggio tra Molina e Bidaouoi a sinistra, con il primo favorito. In attacco, scontato l’impiego di Ardemagni, si dovrà sostituire Morosini infortunato: Castaldo ed Asencio hanno più o meno le stesse possibilità di partire titolari, con il secondo leggermente favorito.

Bari-Avellino, Probabili Formazioni

Bari (3-5-2): Micai; Cassani, Marrone, Morleo; Fiamozzi, Tello, Busellato, Petriccione, Improta; Galano Cissè.

Avellino (4-4-1-1): Lezzerini; Ngawa, Kresic, Migliorini, Rizzato; Laverone, D’Angelo, Di Tacchio, Molina; Asencio; Ardemagni.