Bari-Avellino, in Serie A l’ultima vittoria dei lupi

Nella foto, la sfida del 15-12-1985 terminata per 0-0

L’Avellino sabato prossimo farà visita al Bari; uno dei campi più ostici per la formazione biancoverde, sia dal punto ambientale, per la rivalità con la squadra pugliese, sia dal punto di vista della cabala. Se infatti escludiamo il successo in Coppa Italia di due stagioni fa, l’ultima vittoria dei lupi a Bari risale infatti a ben trenta anni fa: era il 20 Aprile 1986, e i pugliesi giocavano ancora al vecchio “Comunale”.

Erano ovviamente i tempi della Serie A, e quello fu l’unico confronto tra le due compagini nella massima serie. La vittoria di allora (firmata da Ramon Diaz) fu però importantissima per l’Avellino di Robotti, che subentrato a Ivic a campionato in corso, conquistò la matematica salvezza in Serie A per l’ottava volta consecutiva; i pugliesi invece retrocessero in Serie B.

Da allora in poi le squadre si sono affrontate varie volte nel torneo cadetto, ma l’Avellino è sempre uscito sconfitto, tranne che nella stagione 1988-89, quando la sfida terminò a reti bianche. Poi sei successi di fila per i baresi, l’ultimo lo scorso 26 settembre per 2-1 (reti di Defendi e De Luca per i pugliesi, R.Insigne per l’Avellino).

Ecco la sintesi di quel match: