Barisano: “L’Avellino prenderà almeno 6 punti di penalizzazione”

“L’Avellino prenderà almeno 6 punti di penalizzazione”. Così Mario Barisano nella sua trasmissione autogestita. Quindi poi specifica: “Questo è il minimo, potrebbe esserci la retrocessione per illecito sportivo se dovesse essere confermata l’accusa che viene fatta al presidente dell’Avellino calcio Walter Taccone”. 

Barisano accusa pesantemente la classe giornalistica irpina di non aver detto tutta verità sulla vicenda. Parla poi di Taccone, Toscano, della squadra e in particolare della partita contro il Frosinone, persa 1-0. Su quest’ultima: “E’ vero che il rigore non c’era, ma loro si sono mangiati quattro gol, inutile appigliarsi al rigore mancato”. 

Ecco il video integrale:

Su Taccone: “Si è liberato di tutti i giocatori che potevano portargli qualcosa di soldi, ma da imprenditore lo capisco, ha cercato di diminuire il rischio”. Su Toscano: “Un allenatore che crede di avere scoperto di calcio, ma l’anno prossimo potrebbe essere buono per la Serie C, ecco perché gli ha fatto un triennale”. 

Sulla squadra: “E’ scarsa, né Verde né Ardemagni sono giocatori di pallone; la squadra di Tesser ne avrebbe dati otto a questa. Questa squadra avrebbe dovuto avere due punti in classifica, Toscano è il meno responsabile di questa situazione”.  Sul giornalista di Sky, Di Marzio: “Anche lui ha delle colpe sulla situazione dell’Avellino, Taccone fa tutto ciò che dice”.

Infine conclude: “Se l’Avellino fino ad ora è stato in Serie B è per merito di Rastelli”

Leggi anche: Avellino, Taccone: “Non avremo nessuna penalizzazione”