Basket, la Scandone Avellino sfida l’Auxilium Torino (Serie A 2016-17)

La lunga attesa è ormai finita, il 95' campionato di serie A1 di basket sta per iniziare. Alla prima Avellino sfida Torino

Domenica ricomincia il campionato 2016-17 della Scandone Avellino, campionato che quest’anno ha preso il nome di LBA. Alla prima Avellino sfida l’Auxilium Torino.

Dopo mesi di astinenza il Palagiacomo del Mauro torna ad ospitare una gara ufficiale della Scandone e lo fa in occasione della prima giornata del 95° campionato di LBA.

La sfida è quella delle 18.15 di domenica, tra la Sidigas Avellino e la Fiat Torino, una partita difficile quella che dovrà affrontare la squadra di coach Pino Sacripanti, perché la squadra allenata da coach Frank Vitucci è un roster di alto livello, il quale può tranquillamente qualificarsi per le Final Eight e per i Playoff Scudetto. Forse non arrivando tra le prime 4 (ma mai dire mai) ma arrivare tra le prime 8 è sicuramente alla portata della Auxilium Torino.

La Scandone è sicuramente favorita, ma considerate le condizioni non ideali di alcuni suoi elementi (Fesenko su tutti, ma nemmeno Thomas è in perfetti condizioni) il risultato non è per nulla scontato e la partita sarà sicuramente difficile e combattuta. Inoltre stando ad alcuni rumors, a Torino gira questa voce: “La Scandone è meglio incontrala adesso che poi”, perché sanno che (come è naturale che sia) al momento la Scandone non è ancora al suo livello massimo di forma.

Gli uomini di punta della Fiat Torino, sono certamente il playmaker Cris Wright, giocatore dotato di un ottimo 1 contro 1 e buon passatore, il quale forse avrebbe avuto anche una carriera migliore se non avesse avuto la sclerosi multipla. L’altro pezzo pregiato è DJ White (unico confermato dalla scorsa stagione), Ala/Centro dotata di una pregevole tecnica, un altro giocatore importante è l’Ala Piccola Deron Washington, protagonista di un ottimo campionato la sorsa stagione con la maglia della Vanoli Cremona.

Questi dovrebbero essere i quintetti iniziali

Sidigas Avellino: Joe Ragland, Retin Obashoan, Adonis Thomas, Maarten Leunen, Kyrylo Fesenko.

Fiat Torino: Cris Wright, Tyler Harvey, Deron Washington, Jamil Wilson, DJ White.

Saranno invece pronti a subentrare dalla panchina

Sidigas Avellino: Marques Green, Levi Randolph, Giovanni Severini, Lorenzo Esposito, Salvatore Parlato, Andrea Zerini, Marco Cusin.

Fiat Torino: Giuseppe Poeta, Davide Parente, Donato Vitale, Mirza Alibegovic, David Albright Okeke, Valerio Mazzola, Abdel Fall.

Dunque due quintetti di grande livello, ma bisogna ammettere che la qualità della panchina della Scandone ci pare nettamente superiore rispetto a quella dell’Auxilium.

Leggi anche:

Sacripanti: “Siamo diventati grandi, ora vogliamo diventare ancora più grandi”