Sidigas Avellino-Reyer Venezia: la Scandone vuole imporsi in casa

I lupi cercano il pronto riscatto nella gara 3 in programma al Paldelmauro

Dopo una gara-2 giocata non perfettamente, la Sidigas Scandone Avellino deve assulutamente imporsi in gara 3 della semifinale play-off (la prima delle 2 consecutive al PaladelMauro) al cospetto dell’Umana Reyer Venezia, sicuramente molto pericolosa ma non di certo imbattibile.

Il lupo per poter vincere però dovrà essere molto più feroce del leone alato e fondamentale sarà certamente anche l’apporto del pubblico, difatti i supporters irpini dovranno rendere il PaladelMauro una vera ed autentica bolgia infernale.

La Sidigas che quasi certamente si affiderà ai soliti 12, spera di ritrovare il miglior Joe Ragland e di continuare a cavalcare un immenso Marques Green, il capitano dal canto suo sa come fare a far rendere al meglio tutti i suoi compagni, perché lui fa la differenza anche quando non è sul parquet.

L’ Umana molto probabimente si affiderà ai 12 ai quali si è affidato in gara 2, anche se si sono delle piccole possibilità di vedere tra i 12  (circa il 10% di possibilità)  Benjamin Ortner al posto di Julyan Stone, dunque un un Centro in più ed un Playmaker in meno.

Come detto la Reyer è sicuramente una squadra temibiissima, ma la Scandone ha tutte le carte in regole per uscire dal parquet vincitrice.