Benevento-Avellino 2-1, Pagelle: Bidaoui dà la scossa, Omeonga rovina tutto

Sconfitta per l’Avellino in casa del Benevento. I biancoverdi si svegliano tardi, solo nella ripresa, quando i padroni di casa sono ormai avanti e non riescono nella rimonta. Nel primo tempo è Radunovic il protagonista. Nel secondo tempo Bidaoui cambia la gara ma Omeonga regala il gol a Falco.

Radunovic 7 – Nonostante i due gol subiti, è miracoloso almeno tre volte. Due volte nel primo tempo, su Viola e Ceravolo. Nella ripresa su Falco.

Laverone 5 – Eramo e Viola quando gira dalle sue parti lo mettono in difficoltà. Poco appoggio alla fase offensiva.

Jidayi 5,5 – Ceravolo è un osso duro ma riesce a fermarlo in un paio di occasioni pericolose. Non può nulla sui due gol.

Djimsiti 6 – Anche lui deve tenere la coppia d’attacco Ceravolo-Puscas. Compito non semplice ma l’albanese ci mette fisico e intelligenza. Va vicino al gol nel finale quando fa la punta aggiunta.

Perrotta 5 – Anche lui soffre molto prima Ciciretti e poi Falco, che lo fanno ammattire a sinistra.

Lasik 5,5 – Nel primo tempo dell’Avellino, ci sono poche sufficienze, forse nessuna, tranne Radunovic. L’unico a tirare però nella prima frazione.

Moretti 6 – Lo scontro diretto con Viola lo esalta. Sfrutta tutta la sua qualità per cercare di servire i compagni, che non ne approfittano abbastanza.

Omeonga 4 – Perde il duello con il dirimpettaio Chibash, che domina il centrocampo per forza fisica e dinamismo. Poi l’errore del 2 a 0 che condanna i suoi.

D’Angelo 5 – Non riesce a dare quella spinta importante e quella grinta in mezzo al campo. Nella ripresa con il passare dei minuti cala vistosamente.

Eusepi 6,5 – Ha pochissime occasioni, ma quando Bidaoui gli serve il pallone giusto, lo trasforma in rete.

Ardemagni 5 – Troppe volte in fuorigioco, ingannato dalla linea difensiva giallorossa. Non tira mai in porta.

Bidaoui 7 – Cambia la partita. entra ed è subito pericoloso in un paio di occasioni. Serve l’assist per Eusepi e nel finale il cross per Djimsiti che non trova la porta.

Amsah 5 – Prova un paio di tiri dalla distanza, colpendo malissimo.

Camara 4,5 – Entra, largo a sinistro per il 4-3-3 disegnato da Novellino. Non un dribbling, non un cross. Nulla.

All. Novellino 5,5 – La reazione della squadra c’è ed è anche merito suo che disegna la squadra nella ripresa più offensiva. Ma la squadra nel primo tempo è troppo rinunciataria.