Benevento-Avellino: per i sanniti sette sconfitte negli ultimi due mesi

Se l’Avellino non arriva certo bene al derby, a causa delle ultime due partite abbastanza negative, neanche il Benevento arriva nelle condizioni ottimali alla sfida in programma lunedì prossimo 1 maggio alle ore 12.30. Si può notare infatti come negli ultimi due mesi, vale dire nelle ultime 12 partite, i sanniti abbiano incassato ben sette sconfitte.

La serie negativa dei sanniti inizia venerdì 24 Febbraio, nell’anticipo contro il Bari: sconfitta rocambolesca per 4-3 in casa. Tre giorni dopo, altra sconfitta nel turno infrasettimanale a Novara, per 1-0. Quindi il pareggio nell’altro derby contro la Salernitana, 1-1 al Vigorito, seguito da un altra “X”, questa volta contro l’Entella, per 0-0 e ancora in casa.

Il 18 marzo arriva la pesante sconfitta a Perugia per 3-1. Stesso risultato il turno successivo contro il Trapani in casa. Quindi due vittorie che sembrano allontanare la crisi: 3-1 a Spezia e 2-1 in casa alla Ternana. I sanniti però tornano a perdere contro il Cittadella l’8 Aprile per 1-0, e poi a Brescia sempre per 1-0. Arriva poi il pareggio interno contro il Vicenza e per finire l’ultima pesante sconfitta a Cesena per 4-1.

Periodo dunque davvero negativo che sta attraversando la squadra di Baroni. Due vittorie, tre pareggi e sette sconfitte, di cui due in casa, contro Bari e Trapani, per un totale di nove punti. Nello stesso periodo invece l’Avellino 16 punti, con un perfetto equilibrio: quattro vittorie, quattro pareggi e quattro sconfitte.

L’impresa dunque non sembra affatto impossibile. A Benevento inoltre ci saranno 1000 tifosi al seguito della squadra, che oggi si è allenata al campo di Torrette di Mercogliano. Per domani è prevista una seduta pomeridiana ancora a porte chiuse, con la conferenza di Novellino che dovrebbe tenersi nella giornata di domenica.