Bologna-Avellino 2-3, Acquafresca: “Gol? Rivincita personale”

Felice e concentratissimo il centravanti del Bologna Robert Acquafresca dopo la sconfitta contro l’Avellino, che è valsa comunque il passaggio in finale. L’ex Cagliari è uscito per un acciacco: “Ho sentito tirare un muscolo e a quel punto ho preferito uscire”. Si sofferma quindi a commentare la prestazione sua e dei suoi compagni: “Non abbiamo avuto l’atteggiamento giusto, dovevamo fare meglio in questa partita perché abbiamo sofferto, serve essere più attenti in alcune fasi della partita”.

Acquafresca, tornato tra i protagonisti del Bologna dopo alcuni mesi passati ai margini del progetto rossoblu, ha segnato l’1-1 ripagando così la fiducia in lui riposta da mister Delio Rossi: “Il gol è una rivincita personale, erano tre mesi che non venivo convocato, ma non ce l’ho con nessuno e sono sempre a disposizione della squadra e del mister. Mi alleno tutti i giorni, cerco sempre di fare bene alla domenica, le cose personali vanno in secondo piano”.

Leggi anche: