Brescia-Avellino 3-2, Calori: “Ho dato il massimo”

Al termine di Brescia-Avellino, è intervenuto nel post-partita il tecnico dei lombardi Alessandro Calori, contento per il risultato della partita odierna contro i Lupi di Rastelli, ma a dir poco dispiaciuto per l’esito finale della stagione delle Rondinelle, retrocesse in Lega Pro. Dopo tanti anni di militanza tra Serie A e Serie B, la gestione Corioni-Sagramola non è riuscita a costruire una squadra conforme al campionato cadetto, causa i numerosi inadempimenti a livello economico, che hanno portato anche a 6 punti di penalizzazione: “In settimana ci sarà un incontro con la società durante il quale affronteremo il discorso legato al futuro. Quando sono venuto a Brescia – prosegue l’ex tecnico dell’Avellino – l’ho fatto col cuore, pur consapevole delle difficoltà che avrei incontrato. Nonostante questo rifarei di nuovo la stessa scelta. Credo di aver dato il massimo per cercare di raggiungere l’obiettivo salvezza, sicuramente gli errori ci sono stati e ovviamente c’è rammarico e delusione per la retrocessione.”

TUTTO SU BRESCIA-AVELLINO