Cagliari-Avellino, Tesser: “Servirà la gara perfetta”

Alla vigilia della sfida contro il Cagliari, in programma allo stadio “Sant’Elia” alle ore 15, ha parlato in conferenza stampa l’allenatore dei Lupi Attilio Tesser, che ha presentato così uno dei match più ostici della stagione: “Giochiamo contro una squadra costruita per andare in Serie A senza passare per i play-off, ha una rosa superiore a tutte le altre formazioni. Hanno fatto un mercato sontuoso – aggiunge – con un budget cospicuo grazie al paracadute retrocessione e a cessioni illustri come quelle di Nainggolan e Astori“.

Importantissimo l’approccio: “Noi dobbiamo cercare di fare la nostra partita. Dovrà essere il miglior Avellino della stagione, con grinta, concentrazione e spirito di squadra elevati al massimo. Altrimenti diventa difficile. Mi aspetto un Cagliari subito aggressivo come è accaduto alla prima contro il Crotone”.

L’ex tecnico del Novara non ha intenzione di stravolgere la squadra dal punto di vista tattico: “Non ho mai pensato di cambiare modulo. Negli ultimi minuti della gara con il Modena ci siamo messi a 5 dietro per difendere il vantaggio e non nascondo che potrei riproporre quest’alternativa anche a Cagliari nel caso si presentasse la medesima situazione”.

Sugli indisponibili ha infine aggiunto: D’Angelo domani non sarà disponibile perchè ha rimediato una ginocchiata in un contrasto, spero di recuperarlo per martedì. Soumarè ha avuto un problema alla caviglia, ma si è riaggregato al gruppo. Sto valutando 2-3 cambiamenti in vista delle tre partite in una settimana che andremo ad affrontare”.

TUTTO SU CAGLIARI-AVELLINO