Calcio Scommesse, Rastelli: “Ho chiarito tutto ai magistrati”

“Ho chiarito tutto ai magistrati“. Così Massimo Rastelli, ex allenatore dell’Avellino, sulla triste vicenda del Calcio Scommesse, che sta imperversando in questi giorni. Il tecnico campano, che ha appenda conquistato la promozione in Serie A con il Cagliari, allora allenava l’Avellino e rischia quindi l’imputazione per omessa denuncia.

Queste le parole di Rastelli, come riportato oggi dalla Gazzetta dello Sport: “Non è bello sentire il tuo nome associato a queste vicende, ma ho chiarito tutto quando sono stato sentito dai magistrati come persona informati sui fatti”, afferma.

Quindi aggiunge: “Ho raccontato quello che ricordavo, e tutto è finito là”. Su Pisacane, che pure rischia l’omessa denuncia: “Ha la mia totale fiducia come uomo e come calciatore. L’ho voluto io fortemente a Cagliari e mi fa piacere che qui sia stato apprezzato tanto che la società gli ha rinnovato il contratto”.

Leggi anche: Calcio Scommesse, Rastelli e Pisacane rischiano omessa denuncia

Leggi anche: Scommesse, l’avvocato di Millesi: “Nessuna partita truccata”