Calciomercato Avellino 2016-17: Riepilogo Acquisti e Cessioni

Ieri si è concluso la sessione di calciomercato estiva 2016-17: vi proponiamo un riepilogo di acquisti e cessioni dell’Avellino, che solo ieri ha concluso ben 5 operazioni: tre in entrata (Ardemagni, Djimsiti e Molina) e due uscite (Sbaffo e Rea). Il mercato dell’Avellino è stato comunque molto movimentato, e la squadra ha cambiato buona parte della sua fisionomia rispetto allo scorso anno.

Iniziando dagli acquisti, in porta è arrivato dall’Atalanta il giovane Radunovic, che si giocherà il posto da titolare con il riconfermato Frattali. Completamente rivoluzionata la difesa, con gli arrivi di Asmah dall’Atalanta, Donkor dal Bari (via Inter), Perrotta dal Teramo (via Pescara), Diallo dalla Fiorentina, Gonzalez dalla Ternana (via Verona) e Djimsiti dall’Atalanta.

Molti movimenti anche a centrocampo, dove i nuovi arrivi sono Belloni e Tassi in prestito dall’Inter, Omeonga dall’Anderlecht, Lasik dallo Slovan Bratislava, Crecco dal Modena (via Lazio), Molina dal Perugia (via Atalanta) e infine Bidaouoi svincolato, che nell’ultimo anno è stato fermo.

Quindi l’attacco, il reparto che è cambiato meno: il primo acquisto è stato Camarà dalla Correggese, quindi Verde in prestito dalla Roma e infine il colpo Ardemagni, a titolo definitivo dall’Atalanta, squadra che ha dato ben quattro giocatori all’Avellino in questa sessione di mercato.

Passiamo ora alle cessioni: la difesa è il reparto che ha fatto registrare il maggior numero di partenze. Sono infatti andati via Rea (in extremis al Messina), Pisano (all’Olbia), Nica (al Latina), Pucino (al Vicenza), Chiosa (al Perugia) e Biraschi (al Genoa). A centrocampo sono invece partiti Sbaffo (alla Reggiana), Arini (alla Spal) e Bastien (al Chievo).

Infine l’attacco, dove Tavano ha rescisso per andare al Prato, Insigne è tornato al Napoli, e Joao Silva si è accasato alla Salernitana. In totale, l’Avellino ha effettuato ben 17 acquisti e 12 cessioni, con una rosa dunque più numerosa rispetto allo scorso anno. Ora, a mister Toscano il compito di assemblare al meglio l’organico.