Calciomercato Avellino 2017, ecco i primi nomi per Gennaio

Mancano ancora due gare alla fine del girone d’andata, ma per l’Avellino l’occhio è rivolto già al calciomercato invernale 2017. Perché la squadra biancoverde ha bisogno come il pane di rinforzi per evitare la retrocessione; ed ecco che quindi sono spuntati i primi nomi, sulle colonne del “Mattino”.

Due sono del Pisa: si parla infatti del terzino sinistro Alessandro Longhi e del centrocampista Francesco Di Tacchio. Longhi è un classe 1989, che vanta 127 presenze in Serie B (3 reti) e anche 53 in Serie A (una rete). Le ha collezionate quasi tutte con il Sassuolo, che ha lasciato l’estate scorsa per andare al Pisa. La società toscana sta avendo problemi societari e questo potrebbe favorire eventuali partenze di calciatori.

Con i toscani di Gattuso Longhi ha giocato quasi sempre, collezionando fino ad ora 17 presenze. Una presenza in meno per Di Tacchio, centrocampo centrale classe 1990. Anche lui ha comunque ha discreta esperienza in B: 86 presenze tra Pisa, Entella, Frosinone, Juve Stabia ed Ascoli.

Più giovane invece il terzo nome, Simone Pecorini dell’Ascoli. Classe 1993, è un terzino destro classe 1993 che però sa ricoprire più ruoli. Ha collezionato solo quattro presenze con i marchigiani quest’anno, ma in totale ne può vantare ottanta nella Serie cadetta tra Sassuolo, Empoli, Cittadella e Ascoli.

L’ultimo nome viene invece dalla Serie A: si tratta di Alessandro Bruno, centrocampista centrale classe ’83 del Pescara, con cui quest’anno sta trovando pochissimo spazio. Anche per lui grande esperienza in B: 115 presenze tra Pescara, Latina ed Ascoli, seppure con una sola rete. Insomma, la società sempre decisa a puntare su nomi di categoria, dopo i tanti giovani acquistati o presi in prestito quest’estate, che però non hanno dato i risultati sperati.