Calciomercato, Avellino Calcio: asse col Napoli per la serie B 2013/2014

L’Avellino già nella stagione da poco conclusasi ha mostrato un rapporto importante con la dirigenza del Napoli che ha permesso di confermare in biancoverde Armando Izzo e far arrivare anche un ottimo giocatore come Davide Bariti.

I rapporti tra Bigon, direttore sportivo del Napoli, e Enzo De Vito sono ottimi, e perciò in vista della prossima stagione in serie B dei “lupi” potrebbe prospettarsi l’arrivo di qualche calciatore dal capoluogo partenopeo: i tifosi iniziano a sognare, visto che si tratta di calciatori di ottimo livello, oltre a tanti giovani della Primavera azzurra che potrebbero fare al caso degli irpini.

Armando Izzo Avellino

Difficile pensare che si possa intavolare una trattativa e concluderla per uno come Emanuele Calaiò, nome che in questi giorni ha mandato in estasi i tifosi dell’Avellino, ma che può restare solo un sogno: l’attaccante siciliano, che pur sarebbe l’ideale accanto a Gigi Castaldo, vorrebbe continuare la sua esperienza in serie A, magari anche col Napoli.

Stesso discorso per Luigi Vitale, che dopo essersi rilanciato quest’anno alla Ternana in prestito con ben 10 gol fatti dovrebbe tornare alla base per poi giocare stabilmente nella massima serie.

Raffaele Maiello

Più plausibili invece sono i nomi di alcuni giovani come il portiere Sepe che quest’anno ha fatto esperienza a Pisa e che potrebbe far comodo all’Avellino, ma anche due calciatori che hanno fatto bene al Crotone come Maiello e Ciano che torneranno a Napoli e potrebbero anche fare il ritiro con gli azzurri ma che difficilmente avranno chance di conferma e cercheranno una consacrazione definitiva in B.