Calciomercato Avellino: Idea Nicola Madonna

L’Avellino vuole ispirarsi allo Spezia della stagione passata. Non solo Roberto Gagliardini, il cui arrivo in Irpinia sembra essere imminente. Il patron dei Lupi, Walter Taccone, è, infatti, anche sulle tracce di Nicola Madonna, centrocampista classe 1986 in forza alla compagine ligure.

Figlio d’arte – il padre, Armando, ha guidato squadre come Piacenza, Livorno e AlbinoLeffeMadonna è un giocatore molto versatile, in grado di occupare entrambe le fasce di centrocampo, con una prevalenza per l’out di destra. A volte, però, può anche ricoprire il ruolo di terzino. Cresciuto nelle giovanili dell’Atalanta, dove ha iniziato, appunto, come difensore, il giocatore nativo di Alzano Lombardo ha militato con l’AlbinoLeffe dal 2005 al 2009, facendo registrare 9 gol in 81 presenze in serie cadetta. Tornato agli orobici in comproprietà – con cui totalizzerà solo 6 presenze in massima serie – Madonna si è spostato a Vicenza, nel gennaio del 2010. Alla fine della seconda parte di stagione, Madonna è ritornato all’Atalanta, per poi essere ceduto in comproprietà allo Spezia nell’estate del 2011. Solo recentemente, i liguri hanno riscattato l’intero cartellino del giocatore.

Nicola Madonna è uno dei protagonisti del fantastico “triplete” compiuto dalla compagine spezzina nella stagione di Lega Pro Prima Divisione 2011-12. Il centrocampista degli aquilotti, tuttavia, è reduce da un campionato di Serie B 2014/15 non proprio esaltante: soltanto 7 presenze e nessuna rete per il numero 2 della squadra allenata da Nenad Bjelica. Il giocatore 29enne, dunque, potrebbe non disdegnare Avellino, piazza ideale per il suo rilancio dopo una stagione al di sotto delle aspettative.

Leggi anche: