Calciomercato Avellino: il legame con il Napoli sarà ancora più forte

Sul campo Avellino e Napoli non si incontrano da anni, l’ultimo precedente (escluso il match amichevole contro la primavera azzurra giocato la scorsa estate al Partenio) risale alla famosissima finale dei play off 2004-2005, in cui i lupi sconfissero i ragazzi di Reja col risultato finale di 2-1 (reti di Biancolino, Moretti e Sosa), guadagnando l’accesso in cadetteria e costringendo i partenopei ad un altro anno di Serie C.

Eppure, se da vicino i due club non si incrociano da poco meno di un decennio, lo stesso non può dirsi per il fronte mercato: il difensore centrale Izzo, arrivato ad Avellino a Gennaio dello scorso anno, ne è il fulgido esempio.Roberto-Insigne

Stando alle ultime indiscrezioni, il legame tra le due società campane potrebbe rinforzarsi ancor di più, soprattutto in chiave futura:  i talenti ancora “acerbi” che il Napoli può vantare tra le file del suo settore giovanile sono davvero tanti, e un prestito alla corte di Rastelli sarebbe l’ideale per far acquisire un pò di esperienza ai futuri campioni azzurri.

Il nome più ricorrente è quello di Roberto Insigne (fratello minore del già affermato Lorenzo) che nel campionato primavera ha dimostrato di essere un calciatore validissimo: De Vito vorrebbe portarlo all’ombra del Partenio per la stagione 2013-2014, ma ci sarà da superare la concorrenza del Pescara.

Altro possibile baby talento azzurro che potrebbe approdare in prestito in Irpinia è Josip Radosevic: il croato fa gola a molte squadra di cadetteria, ma l’Avellino sembra avere priorità sugli altri club. Sarà comunque fondamentale la volontà del ragazzo.

Leggi anche –> Calciomercato Avellino: incontro con l’Atalanta per Zappacosta e Minotti
Leggi anche –> Calciomercato Avellino: l’intuizione Angiulli, preso a costo zero
Leggi anche –> CalcioMercato Avellino 2013/2014, come potrebbe cambiare la rosa
Leggi anche –> L’Avellino chiederà a Pierpaolo Marino il prestito di De Luca (Atalanta)