Calciomercato Avellino, parla De Vito: “Ecco chi stiamo cercando”

L’Avellino punta ad arrivare quanto prima ai 50 punti che vorrebbero dire salvezza anticipata per poi lanciarsi in quella che può essere la corsa alla serie A considerando che la classifica vede gli irpini al terzo posto e dunque con tutte le carte in regola per sognare. Protagonista sarà anche sul mercato la compagine biancoverde che non vuole certo sfigurare, ma anzi come sempre successo nelle ultime stagioni targate Enzo De Vito, puntare su ragazzi di qualità e dal sicuro avvenire.

Sulla scia degli ottimi acquisti dello scorso gennaio in Lega Pro (Arini, Zigoni e Zullo), il direttore sportivo dell’Avellino, ospite di una trasmissione televisiva, ha confermato che non ci dovrà essere alcuno stravolgimento considerando che la forza di questa squadra è il gruppo: “Non stravolgeremo niente, certo qualcosa faremo sul mercato anche per allungare la rosa a disposizione del mister, ma non creeremo caos. Anche gente come Herrera, Angiulli e Pape, a meno che non ci chieda di andare a farsi le ossa in altre squadre, resterà con noi perché il girone di ritorno sarà duro e ricco di insidie”.

babacar novellino modena

Il d.s. è tornato così a parlare per la prima volta da quando è iniziata la stagione e si è anche soffermato su quelli che sono stati i nomi circolati nelle ultime settimane: ” Ardemagni? Non è un profilo che seguiamo dato che puntiamo ad un under-23 e poi non si sposerebbe al meglio con le caratteristiche degli attaccanti già in rosa. Ciano e Decarli già presi? Su Decarli dico che siamo molto interessati, ma al momento il Livorno lo tiene, mentre l’attaccante del Padova ci piace, è anche tiratore di calci piazzati e ha le caratteristiche adatte per affiancare gli attaccanti già in rosa. Sogno Keita dalla Lazio? Ora è impraticabile, ma in estate posso dire che siamo stati ad un passo dal portarlo ad Avellino anche considerando gli ottimi rapporti col presidente Lotito che ce lo avrebbe concesso volentieri, anche se ora è del tutto esploso a Roma. Rebic e Borja? Il primo può interessarci, ma so che Montella punta molto su di lui, mentre Borja mai trattato né seguito. Tra De Luca e Babacar? Leggo di questi due nomi da tempo e posso confermare l’interesse per il primo che si sposerebbe al meglio con Castaldo, Biancolino e Galabinov, mentre per Babacar dico ancor prima che inizi qualsiasi discorso che è davvero impossibile considerando che è in prestito e il Modena dovrebbe ridarlo alla Fiorentina che dovrebbe darlo a noi, un giro davvero difficile”.

Leggi anche -> Avellino: conosciamo il primo acquisto biancoverde

Leggi anche -> Serie B, il pagellone del girone d’andata