CalcioMercato Avellino, per Ricci e Porcaro rescissione contrattuale

Da oggi Pasquale Porcaro e Renato Ricci non sono più dei tesserati dell’As Avellino. L’ha comunicato nel primo pomeriggio la società biancoverde, attraverso un comunicato ufficiale. Rientrati dai rispettivi prestiti, i due calciatori sapevano già di non rientrare nei piani futuri del club biancoverde. Si è trattato solo di trovare l’accordo economico che ha portato alla rescissione contrattuale con i due difensori.

Porcaro, 25 anni, reduce da una positiva esperienza in Seconda Divisione con la maglia del Melfi, non ha mai brillato in quelle poche circostanze in cui è stato chiamato in causa con l’Avellino. Potrebbe restare in Campania, accettando la proposta della Nocerina dell’avellinese Gigi Pavarese o della Paganese che ha sondato il terreno negli ultimi giorni per il centrale.

avellino serie d

Renato Ricci, 22 anni, irpino della Valle Caudina, faceva parte dell’organico sin dai tempi della serie D (cui si riferisce la foto). Fu uno uno dei primi colpi di mercato messi a segno dall’allora neonata As Avellino di Contino, Rodomonti, Cipriano, Dionisio, etc. Rientrato alla base dopo l’ultima avventura in prestito, si è accordato con il direttore sportivo Enzo De Vito per concludere con un anno d’anticipo il suo contratto che lo legava ai biancoverdi. Per lui potrebbero aprirsi le porte della Seconda Divisione.

Leggi anche -> Avellino, De Vito deve sfoltire la rosa: Porcaro verso la Nocerina