Calciomercato Avellino: via Diallo, Donkor, Tassi e D’Attilio

Con l’avvio del calciomercato, ecco i primi nomi dei più probabili addii alla maglia biancoverde: Diallo, Donkor, Tassi, D’Attilio. Non si può certo affermare che abbiano lasciato il segno in questo girone di andata appena conclusosi. In realtà solo due dei quattro si sono visti in campo, in alcune circostanze.

Il difensore centrale Layousse Diallo, tesserato di proprietà, aveva convinto tutti nel ritiro di Sturno, sempre schierato nelle prime gare da Toscano, fino alla debacle di Perugia: dopo quella partita è andato nel dimenticatoio. Ora, non rientrando più nei piani di Novellino, ci sono su di lui diverse squadre di Lega Pro. Isaac Donkor, invece, in prestito dall’Inter, si è giocato la sua chance nella trasferta di Chiavari (2a di campionato) e, complice anche qualche problemino fisico, non è stato più utilizzato dall’ex allenatore se non per qualche scampolo di partita e anche con il nuovo tecnico è stato schierato per sola necessità.

Diverso il discorso per gli altri due calciatori potenzialmente in uscita. D’Attilio, già ad Avellino da due stagioni, non ha mai trovato spazio ed in realtà già si vociferava di un suo trasferimento altrove in estate, ma nulla di fatto. Tassi invece, anche lui in prestito dall’Inter, nel precampionato è stato sempre schierato da Toscano ed era giunto in Irpinia con la fama del centrocampista dai piedi buoni, tuttavia il suo impiego è stato pressoché nullo: sempre fuori per scelta tecnica. Eppure sembrava ci fosse un bonus economico da parte della società nerazzura in base alle sue presenze in maglia biancoverde.

Staremo a vedere che succede in questa fase di calciomercato, ma, senza voler girare il coltello nella piaga, tutto ciò è senza dubbio indice di una campagna acquisti iniziale davvero poco azzeccata ed i risultati, purtroppo, sono sotto gli occhi di tutti.