Calciomercato, Asse Fiorentina-Avellino

Tra una chiacchiera informale, una telefonata ed un incontro sta nascendo un nuovo asse di calciomercato, quello tra i dirigenti della Fiorentina e dell’Avellino. Il direttore sportivo dei viola Daniele Pradè è in stretto contatto con il ds dei lupi Enzo De Vito e con il direttore generale Massimiliano Taccone. Sul banco ci sono svariate trattative di mercato.

Il primo nome sulla lista della Fiorentina è quello di Marcello Trotta, attualmente impegnato con la Nazionale Under 21. Tanti i club di Serie A che vorrebbero puntare sul talento di Santa Maria di Capua Vetere, ma finora non c’è stato nulla di concreto. L’Avellino lo cederà soltanto in cambio di denaro liquido da reinvestire.

Sembra essere invece stato già trovato l’accordo per la compartecipazione di Luca Bittante. L’esterno tornerà alla Fiorentina, molto probabilmente in cambio di cash e una o due contropartite tecniche. L’Avellino avrebbe chiesto il portiere della Primavera Alessandro Bacci, classe ’95, che potrebbe rivestire il ruolo di secondo di Frattali. Sulla lista dei desideri biancoverdi anche Leonardo Capezzi, anche lui classe ’95, quest’anno al Varese. Intrecci di mercato che non finiscono qui, perché i viola utilizzerebbero Bittante come contropartita per arrivare ad un altro ex avellinese, quel Davide Zappacosta che tanto bene ha fatto a Bergamo e che è già nel mirino di Antonio Conte per un futuro nella Nazionale Maggiore.

Leggi anche: