Calciomercato Genoa, Trotta o Lapadula a gennaio

Le voci di mercato continuano a “tormentare” senza sosta Marcello Trotta e l’Avellino di Walter Taccone. Il numero uno biancoverde ha più volte manifestato la volontà di trattenere a tutti i costi il giocatore a gennaio, per poi venderlo al miglior offerente nella prossima sessione estiva di mercato.

Oltre al Palermo, la squadra che ha mostrato maggior interesse nei confronti del centravanti casertano, è il Genoa allenato da Gian Piero Gasperini, il quale ha chiesto al patron Preziosi di mettere mano al portafoglio e portare a Marassi uno tra il numero 29 dei lupi e Lapadula, attaccante in forza al Pescara, nonchè capocannoniere della Serie B.

La prima scelta sembra essere, al momento, il 10 degli abruzzesi, ma il presidente Sebastiani non sembra intenzionato a cedere il giovane talento a metà stagione, poichè comprometterebbe il prosieguo del campionato della compagine di Oddo. Ecco, allora, che la società rossoblù è pronta a investire parte del suo budget “invernale” proprio su Trotta, che difficilmente rinuncerebbe a un’offerta di una compagine della massima serie.

Al Genoa, l’ex Fulham si giocherebbe un posto con Pavoletti nel 3-4-3 di matrice “gasperiniana”, considerando che l’esperto Goran Pandev non riesce ad interpretare al meglio il ruolo di prima punta, anche per via della sua scarsa fisicità. Il sodalizio avellinese vorrebbe provare ad incassare una cifra vicina ai 2 milioni di euro per il cartellino del calciatore, ma in passato certe promesse del quartier generale irpino non sono state mantenute: speriamo solo non finisca come nel caso di Ely e Pisacane…

Leggi anche –> Taccone: “Trotta via solo per la Serie A”

Leggi anche –> Tre le squadre su Marcello Trotta