Calciomercato, Maccarone ad Avellino? De Vito chiude la porta

Il calciomercato non è ancora cominciato, ma in una piazza abituata a grandi scenari come quella irpina, le voci per i futuri acquisti cominciano già a rincorrersi con grande insistenza.

Nei giorni scorsi, tra rinnovi, confermi e probabili cambiamenti, il nome che maggiormente veniva accostato al sodalizio di Piazza Libertà era quello di Massimo Maccarone: il bomber nativo di Galliate ha giocato l’ultima stagione ad Empoli, in serie B, ma il suo cartellino è di proprietà di Sampdoria.

Più di una volta si è parlato di un possibile matrimonio con il club di Taccone, anche per via delle origine della consorte, avellinese purosangue, ma è stato lo stesso Enzo De Vito, direttore sportivo dell’Avellino, a smentire il tutto.

Il vero ostacolo è rappresentato dal lauto ingaggio percepito dall’ex attaccante del Siena, che ammonta a 350.000 euro a stagione. “Preferisco spendere la stessa cifra per assicurarmi tre giovani di belle speranze” ha commentato De Vito, aggiungendo che non c’è mai stata una vera trattativa con i doriani per il passaggio di Maccarone al Partenio.

Massimo Maccarone

 

Si chiude così quindi una telenovela che già da troppo tempo imperversava nel capoluogo irpino, anche se, come si suol dire, morto un Papa se ne fa un altro: da poche ore comincia infatti a circolare la notizia del nuovo interesse del club di Taccone per l’ex Ferdinando Sforzini, attualmente in forza al Pescara.

Leggi anche –> Calciomercato Avellino: il legame con il Napoli sarà ancora più forte
Leggi anche –> Calciomercato Avellino: incontro con l’Atalanta per Zappacosta e Minotti
Leggi anche –> L’Avellino chiederà a Pierpaolo Marino il prestito di De Luca (Atalanta)
Leggi anche –> CalcioMercato Avellino 2013/2014, come potrebbe cambiare la rosa