Calciomercato Palermo 2013/2014: Marilungo se Hernandez va via

Il Palermo di Zamparini si prepara alla prossima stagione in serie cadetta con nuovi arrivi e importanti conferme. L’uomo mercato dei siciliani però è al momento Abel Hernandez. Il presidente “mangia-allenatori” ha ribadito più volte di valutare l’attaccante uruguaiano almeno 10 milioni e non lo cederà di certo per pochi spiccioli, nonostante le tantissime richieste ricevute. L’attaccante difficilmente rimarrà a giocare in Serie B e Zamparini sta cercando di attirare offerte cospicue sia dall’Italia che dall’estero.

Il giovane attaccante dopo le buone prestazioni in Confederations Cup rischia di svalutarsi giocando in Serie B, quindi questo è il momento giusto per venderlo. Napoli, Torino e Verona sono interessate al cartellino del 23enne ma nessuna di loro è disposta a fare follie per acquistarlo. La società che ha mostrato maggiore interesse è la Roma, ma tutto dipenderà dalla cessione di Pablo Osvaldo.

Abel Hernandez

Nel caso in cui Hernandez dovesse lasciare i rosanero,  il Palermo dovrà mettersi alla ricerca di un nuovo attaccante da affiancare a Dybala e Lafferty. I siciliani sono interessati a Guido Marilungo, che nell’Atalanta è chiuso da Denis, Livaja e De Luca. Tuttavia l’agente del calciatore Silvio Pagliari ha smentito ogni possibile trattativa su Twitter, ribadendo che il suo assistito rimarrà a Bergamo al 101%. La trattativa potrebbe sbloccarsi grazie a Gattuso, che stravede per il giocatore e gli troverebbe sicuramente un ruolo importante nel suo scacchiere.