Calciomercato Serie B, Notizie e Trattative del 30 luglio 2017

Bari su Salamon, Gagliolo passa dal Carpi al Parma, Goldaniga e Marson al Sassuolo, Catellani lascia il calcio giocato

Da poco meno di un mese è iniziata la sessione estiva del Calciomercato 2017-18 per le 22 squadre della Serie B. Sono già molte le trattativa che sono andate in porto, altre che sono fallite e altre che sono ancora in corso per la ricerca di cessioni e di acquisti in vista della prossima stagione, che partirà il 25 agosto. Andiamo ad analizzare le notizie e le trattative più importanti di mercato di domenica 30 luglio 2017.

La notizia più importante in queste ultime ore è il ritiro al calcio giocato dell’attaccante Andrea Catellani, che militava nella Virtus Entella. Nato a Reggio Emilia il 26 maggio del 1988, ex Reggiana, Sassuolo, Spezia e Carpi, è stato costretto a concludere la sua carriera a causa di problemi fisici. Comunque continuerà a far parte del club ligure nel ruolo di scout.

Il Pescara è al lavoro sul mercato alla ricerca di un centrocampista. Un nome tra tanti è quello di Matteo Pessina, di proprietà dell’Atalanta. Anche se, nei giorni scorsi, il club bergamasco lo stava per cedere allo Spezia. Intanto, al club abruzzese, è in uscita Ledian Memushaj. Su di lui continua l’interesse degli svizzeri dei Sion. In uscita anche Cesare Bovo. Su di lui è interessata la SPAL, neo-promossa in Serie A.

Il Palermo, altra neo-retrocessa dalla massima serie, ha ceduto, a titolo definitivo, il difensore Edoardo Goldaniga al Sassuolo e, con la formula del prestito con diritto di riscatto, Leonardo Marson. Il Carpi è interessata a Filippo Falco del Bologna, in prestito al Benevento nella passata stagione. Proprio il club romagnolo, guidato dal nuovo allenatore Antonio Calabro, ha ceduto in prestito Riccardo Gagliolo al Parma.

Il Bari è alla ricerca di un rinforzo in difesa. Uno dei nomi è quello di Bartosz Salamon del Cagliari. La trattativa per il polacco, classe 1991, è a buon punto. Virtus Entella che, dopo il ritiro di Catellani, non molla per Antonio Cassano che, qualche giorno fa, si è svincolato dall’Hellas Verona dopo che vi era approdato circa dieci giorni prima.