Calciomercato Serie B: Trattative ed Affari Conclusi (6 gennaio 2015)

Il calciomercato di gennaio 2015 è ufficialmente iniziato. Tutti i club di Serie B e le rispettive dirigenze sono da giorni già all’opera al fine di rafforzare le proprie rose. Le più scatenate in questa finestra di riparazione sono senza dubbio le squadre più blasonate, come Bologna, Catania e Bari, le quali oltre a disporre di una maggiore liquidità, hanno fretta di tornare in Serie A.

La società emiliana sta lavorando con insistenza sul parco attaccanti, sfruttando l’esperienza del nuovo responsabile dell’area tecnica Pantaleo Corvino, il quale ha praticamente già chiuso l’acquisto di Gianluca Sansone e sta pensando anche a Matteo Mancosu del Trapani, autore di 9 reti in questa stagione.

Anche gli etnei hanno cambiato direttore sportivo, chiamando Delli Carri, ex Ds del Pescara, per cercare di accontentare le richieste del nuovo allenatore Dario Marcolin, che sembra sia intenzionato ad utilizzare il 4-4-2. In questo caso i settori maggiormente sotto osservazione sono la difesa e il centrocampo, poiché in attacco al fianco di Rosina e Calaiò potrebbe arrivarne un altro solo in caso di partenza di Leto verso l’Argentina.

La squadra pugliese invece è piombata nelle ultime ore, oltre che su Pavoletti, sull’esterno offensivo mancino del Livorno Luca Siligardi, in scadenza con i toscani, ma per il quale a fine stagione il Bari dovrebbe ridiscuterne la proprietà con il Verona, club a cui sarebbe stato “promesso” il giocatore.

Lo stesso Livorno oltre quella di Siligardi, sta monitorando anche la situazione di Andrej Galabinov, poiché l’attaccante ex Avellino starebbe riflettendo insieme al suo agente Calleri sulla sua permanenza nella squadra amaranto dato il suo scarso utilizzo.

Ci sono poi squadre che hanno intenzione di rinforzarsi per cercare di raggiungere i play-off, come Spezia, Trapani e Perugia. Il club spezzino intanto starebbe cercando di convincere il Bari ad uno scambio di esterni Schiattarella-Stevanovic, mentre per rinforzare il reparto offensivo ha nel mirino Krstanovic e Topcagic.

Per il sodalizio siciliano, secondo le indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, nonostante le numerose sirene che arrivano costanti per Mancosu, un attaccante dovrebbe arrivare indipendentemente dall’esito delle trattative per il bomber. Malele, scuola Palermo, il primo obiettivo. Il Perugia cerca un’altra punta da affiancare al bomber Falcinelli, ecco perché la società continua a seguire Improta del Bologna, Giannetti dello Spezia e soprattutto Francesco Caputo del Bari, ideale sostituto di Rabusic, che piace tanto a Crotone e Virtus Lanciano.

Per quanto riguarda squadre che galleggiano nella parte medio-bassa della classifica fa scalpore il Brescia, in piena crisi e sull’orlo del fallimento, il quale è pronto ad accettare offerte anche per i suoi pezzi pregiati, qualora arrivassero proposte congrue. Il Varese si sta incontrando in queste ore con il Milan per discutere dell’acquisizione a titolo temporaneo di Andrea Petagna, attaccante seguito anche dal Vicenza, che contemporaneamente monitora anche Rosseti e Zohore.

La Pro Vercelli ha nel mirino Roberto Gagliardini, centrocampista dello Spezia, per rinforzare la mediana e sopperire all’infortunio grave di Ronaldo.

Leggi anche –> Petricciuolo all’Aversa Normanna: annuncio ufficiale su Facebook

Leggi anche –> Longo-Avellino: Esclusiva Avellino-Calcio.it, nessuna trattativa!