“Per lo scandalo calcioscommesse l’Avellino non rischia nulla” parole e musica del presidente della squadra irpina, Walter Taccone, ai microfoni di +enne. “All’inizio, quando ho sentito il nome dell’Avellino messo in mezzo, ho pensato che fosse una bufala, perchè la società non era stata contattata dalla DDA di Napoli per alcun chiarimento sulla vicenda. Poi ho capito che invece la questione era più grave quando, dalla pagina 95 in poi dell’inchiesta è uscito qualcosa che era estraneo al calcio. Si iniziava infatti a parlare di droga, l’indagine è molto seria e approfondita e la sto seguendo con attenzione.

“L’Avellino in questo momento non rischia assolutamente nulla! Innanzitutto non siamo stati interessati, non ci hano comunicato niente, non c’è nulla negli incartamenti contro l’Avellino, che finora è soltanto parte lesa. C’è un’indagine, ancora tutta da verificare in ogni caso, contro ex-giocatori dell’Avellino che secondo le prime indagini avrebbero parlato con questi “signori”, chiamiamoli così, della camorra, ma le indagini devono assolutamente andare avanti”