Calendario Avellino Serie B, il commento di Taccone e Rastelli

Al termine del sorteggio del calendario di Serie B tenutosi oggi a Lerici, il presidente dell’Avellino Walter Taccone ha espresso la sua opinione in merito. Ecco le sue parole: “Il calendario è frutto di un sorteggio casuale del computer e dobbiamo giocoforza accettarlo per come è. Penso che la sorte ci abbia riservato un avvio avvincente, vista la prima partita in casa contro una neo-promossa, e in casa affronteremo due delle tre partite iniziali. Chiuderemo anche il girone di andata al “Partenio-Lombardi”. La doppia trasferta laziale e la sfida con il Livorno alla sesta ci offrono un cammino davvero interessante. Tutto sommato è un calendario equilibrato visto che chiuderemo al dodicesimo turno giocando sei gare esterne e sei interne”.

Saranno gli avversari a doversi preoccupare dell’Avellino e non il contrario – continua il patron biancoverde – in fondo, tutte la squadre prima o poi devono essere affrontate. Il nostro obiettivo è ripetere il cammino spettacolare del girone di andata della scorsa stagione, sono molto fiducioso al di là degli accoppiamenti del calendario“. Questo invece il commento, davvero lapidario, di Massimo Rastelli: “Le prime quaranta partite saranno durissime, soltanto le ultime due in discesa“.

Leggi anche –> Ecco il cammino dell’Avellino nella Serie B 2014/2015

Leggi anche –> Calendario Completo Serie B Eurobet: il PDF da scaricare