Carpi-Avellino 1-1, Castori: “Siamo stati stratosferici, ma sfortunati”

Ha parlato nel post gara di, il tecnico del Carpi Fabrizio Castori, dopo che la sua squadra ha pareggiato allo stadio “Sandro Cabassi” 1-1 sull’Avellino.

Della partita ha commentato così: “E’ stato un Carpi stratosferico, ha fatto una gran partita ed ha subito una ingiustizia grande come una casa. Facciamo fatica a smaltire questa rabbia, abbiamo dominato la gara e se abbiamo pareggiato è perché abbiamo avuto degli episodi sfavorevoli, come il rigore non dato su Di Gaudio“.

Il tecnico padrone di casa ha poi voluto sottolineare: “Siamo anche stati sfortunati se pensiamo al palo di Bifulco. Non è il numero di punte a stabilire l’attacco di una squadra. Li avevamo imbavagliati, attaccavamo da tutte le parti. Credo solamente che gli episodi abbiamo segnato la partita. Solo tre minuti di recupero dopo le perdite di tempo del loro portiere. Abbiamo molto da rivendicare e mastichiamo amaro”.

Infine ha commentato così sulla prestazione dei singoli: «Di Gaudio era una ira di dio in quella fascia, in mezzo hanno giocato tutti bene. Il modulo di gioco non potevo cambiarlo giocando bene, lo si cambia quando non funzione. Mbaye e Sabbione? Meritavano la conferma dopo la partita di Vercelli, perché a Carpi gioca chi merita»

Leggi anche: