Carpi-Avellino 1-1, le pagelle: Ardemagni freddo, Migliorini perde la testa

Carpi-Avellino è terminata con il punteggio di 1-1, grazie alle reti di Ardemagni e Lasagna. Ecco le nostre pagelle dell’incontro, che ha visto l’Avellino prendere un punto in trasferta dopo 3 sconfitte consecutive fuori dal Partenio.

Radunovic 6,5 – Ci sono dei momenti in cui spaventa, soprattutto nel primo tempo su un’uscita fuori dall’area. Però ha acquisito sicurezza e compie anche un grande intervento su Pasciuti.

Gonzalez 5 – Il compito sulla sinistra è molto difficile: il tandem Letizia-Di gaudio è osso durissimo, hanno un altra gamba e il terzino soffre tantissimo.

Migliorini 4 – Un esordio neanche male per 80 minuti, attento nella lotta contro il dinamico Lasagna. Commette l’ingenuo fallo della punizione del pareggio del Carpi e poi la follia del fallo che gli costa il rosso. Già ammonito, entra in scivolata su Bifulco che era quasi vicino al fallo laterale. Entrata durissima che non ha alcun senso.

Perrotta 6 – Il Carpi per la maggior parte del tempo, prova degli improbabili lanci lunghi per l’isolato Lasagna, che è chiuso bene dal centrale sinistro di difesa, che anche in assenza di Djimsiti si dimostra sicuro e preciso nelle coperture.

Diallo 5,5 – Dopo diverse panchine, torna titolare largo a sinistra nella linea di difesa. Quasi non supera mai il centrocampo, con la manovra bloccata dei suoi che non lo spingono in avanti, ma dietro si comporta bene.

Belloni 5,5 – Inizio propositivo, con qualche buona iniziativa personale. Poi prende una botta a metà frazione e sparisce dal campo. Esce probabilmente perchè non al meglio. Dal 46esimo Soumare 4,5 – Non sfrutta la velocità a disposizione, non arriva sul fondo, non punta mai l’uomo e sbaglia parecchi appoggi anche semplici.

Paghera 5,5 – Il Carpi ha un centrocampo superiore ma non lo sfrutta, cercando spesso i lanci lunghi. In fase di impostazione però fa troppo poco. Palla a terra il pallone non gira, i lanci lunghi sono imprecisi.

Omeonga 5 – Ad inizio anno c’erano delle impressioni positive, sulle qualità di regia. Oggi non si vede nulla di tutto ciò, e non ha i muscoli per compensare le mancanze in fase di possesso.

Asmah 5 – Da esterno di centrocampo ha meno responsabilità difensive, ma davanti ci si aspetta di più. Molto impreciso nei cross, non arriva praticamente mai sul fondo.

Mokulu 5– Lui cerca di svariare di più sul fronte offensivo, muovendosi intorno ad Ardemagni. Riesce in poche cose nelle rare palle che gli capitano tra i piedi. Bene però sul movimento da cui scaturisce il rigore.

Ardemagni 6 – Per aver guadagnato un rigore e essere stato freddo e preciso nel realizzarlo, si merita la sufficienza. Ma poco altro per il 33 biancoverde, punta di una squadra che in avanti mostra le solite difficoltà. Dal 79esimo Lasik sv

All. Toscano 5 – Un voto in più per il pareggio raccolto quasi per caso. Il Carpi ha tanto da rimproverarsi contro la squadra biancoverde che sembra rinunciare ad attaccare troppo presto. Almeno c’è una difesa che, follia di Migliorini a parte, si comporta bene.

Leggi anche: Carpi-Avellino 1-1 Risultato Finale