Carpi-Avellino 1-1, le pagelle dei lupi: Seculin il migliore

Carpi-Avellino termina 1-1. I lupi di Massimo Rastelli non sono riusciti ad andare oltre il pareggio allo stadio “Cabassi”. La partita si era messa fin da subito in discesa per i biancoverdi, passati in vantaggio con Arini al decimo del primo tempo. Pochi minuti più tardi, però, ci ha pensato l’arbitro La Penna ad inguaiare l’Avellino. Su un tiro insidioso di Sgrigna, respinto da Arini con il petto, il direttore di gara ha pensato bene di concedere un calcio di rigore completamente inventato. Non contento, ha anche espulso il centrocampista biancoverde. Sul dischetto si è presentato Memushaj che però ha sparato alto. Ma il pareggio del Carpi è arrivato sul finire del primo tempo, con una rete un po’ fortunosa di Mbakogu. Nella ripresa, lupi costretti a difendersi a spada tratta.

Ecco le pagelle dei biancoverdi:

SECULIN 7: Il migliore in campo dei suoi. Salva il risultato con un paio di interventi fondamentali, è anche grazie a lui se l’Avellino quest’oggi è tornato a casa con un punto;

BITTANTE 5,5: Nel primo tempo tiene bene, ma cala vertiginosamente nella ripresa. Soffre tantissimo l’entrata in campo di Di Gaudio e commette troppe ingenuità;

FABBRO 6,5: La difesa biancoverde regge e lui è sempre pronto a combattere sulle caviglie degli avversari;

PISACANE 6: Bene in fase difensiva, quando c’è da difendere con le unghie e con i denti si può contare sulle sue doti. Peccato per l’indecisione sul gol di Mbakogu;

ANGIULLI 6,5: Serve l’assist per il gol di Arini, ottima prestazione da filtro in mezzo al campo;

ARINI 6,5: Suo il gol che porta in vantaggio i lupi, che stava impreziosendo con una prestazione super fino all’assurda decisione arbitrale di espellerlo;

SCHIAVON 5,5: Schierato al centro della mediana, non riesce a dare il contributo offerto in altre occasioni. Opaco;

MILLESI 6,5: Dà una grossa mano alla squadra quando c’è da ripiegare, come sempre dà l’anima in campo. Si fa superare troppo facilmente da Sgrigna sull’occasione del rigore;

LADRIERE 5,5: Incide molto poco, non riesce a trovare lo spunto giusto. Rastelli lo sostituisce ad inizio ripresa;

CIANO 6: Qualche giocata di qualità, ma nulla più. Va vicino al gol con una grandissima conclusione su un calcio di punizione da 30 metri;

CASTALDO 6: Si sbatte come un forsennato per far salire la squadra, ma stasera non è in vena. Nel secondo tempo sono mancate le sue sponde per far rifiatare i compagni;

PIZZA 6: Entra in campo per aggiungere quantità al centrocampo. Mossa azzeccata da Rastelli, il centrocampista biancoverde recupera tanti palloni;

DECARLI s.v.

TUTTO SU CARPI-AVELLINO

Leggi anche –> Carpi-Avellino 1-1, video rigore inesistente

Leggi anche –> Carpi-Avellino 1-1, Video Gol Arini