Carpi-Avellino 2-0, Rastelli: “Merito al Carpi”

Nel post-partita di Carpi-Avellino, match conclusosi 2-0 per gli emiliani, è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo l’allenatore dei lupi Massimo Rastelli, che ha commentato così questo brusco stop: “Oggi abbiamo fatto il massimo, abbiamo dato tutto sul piano della voglia e della determinazione, ma stasera bisogna dare i giusti meriti anche agli avversari, perché il Carpi ha fatto una grande partita. E’ stato un primo tempo tutto sommato equilibrato, dove entrambe le squadre hanno provato a giocarsela e a creare occasioni da gol, ma dopo aver trovato il vantaggio allo scadere della prima frazione e da lì in poi si è messa in maniera perfetta per loro dal punto di vista tattico.”

Sull’arbitraggio di Gavillucci: “Vorrei non commentare più gli arbitraggi fino alla fine del campionato. A fine gara mi sono avvicinato a Gavillucci perché mi sembrava netto il rigore su Comi. Non dobbiamo però attaccarci alla prestazione dell’arbitro, ma ammettere i meriti del Carpi, perché ha corso tantissimo e sapevamo sarebbe stata una partita difficile.”

Sulle scelte della formazione titolare: “Avendo giocato solo quattro giorni fa, avrei dovuto fare molti più cambi, ma non ho voluto rivoluzionare gli undici in campo, per paura di mandare in confusione la squadra. Dispiace non essere usciti almeno con qualche punto, perché delle occasioni li abbiamo create anche noi, ma Gabriel è stato bravo e noi non siamo stati concreti in zona gol.”

TUTTO SU CARPI-AVELLINO