Carpi-Avellino, Toscano con le due punte?

In vista di Carpi-Avellino, partita in programma domenica pomeriggio allo stadio “Cabassi” alle ore 15.00, mister Toscano potrebbe schierare due punte di ruolo. Questa sarebbe la principale novità di formazione. Formazione che sarebbe in ogni caso rivoluzionata dalle assenze dei nazionali: Radunovic, Djimsiti e Camarà, oltre a D’Angelo squalificato.

Ma andiamo con ordine e partiamo dalla difesa. Accanto a Perrotta potrebbe giocare Diallo; difficile infatti che Migliorini, dopo tanti mesi di assenza, possa giocare dall’inizio. Sulle fasce Gonzalez e Asmah, che rientrerà dalla squalifica. A centrocampo, al posto di D’Angelo il favorito sembra Omeonga, con Paghera e Lasik interni.

E veniamo ora all’attacco. Le punte di ruolo sono attualmente tre: Castaldo, Ardemagni e Mokulu. Considerato che il primo è parso piuttosto isolato nelle gare in cui ha giocato come unica punta, Toscano potrebbe affiancargli uno degli altri due, per avere più incisività in attacco. Dietro, uno tra Soumarè e Verde. A rimetterci sarebbe ancora una volta Belloni, nonostante uno dei pochi a salvarsi in questo inizio di stagione.

Certo è che l’Avellino dovrà necessariamente fare punti, e un atteggiamento più aggressivo potrebbe essere utile, anche perché la panchina di Toscano continua a essere in bilico nonostante la bufera sembri passata.

Leggi anche: