Cartellino Verde in Serie B, Abodi: “Si parte col girone di ritorno”

Ospite dei microfoni di Contatto Sport, trasmissione in onda su Prima Tivvù, il Presidente della Lega di Serie B Andrea Abodi. Queste le sue parole: “Il pubblico è aumentato, ed è una cosa che ci fa piacere. Lo spettacolo offerto dalla B è gradibile e apprezzato, così come il lavoro dei club e della Lega. Già lo scorso anno c’è stato un incremento. Speriamo di poter inaugurare una nuova generazione di stadi nei prossimi anni, più a misura d’uomo, più piccola ma più tecnologica”.

Sui tifosi dell’Avellino: “Ricordo l’immagine più amara e più bella di tutto il campionato scorso. I tifosi dei lupi in trasferta e la traversa di Castaldo. Ad Avellino ci sono tifosi appassionati, valorosi e corretti. Diamo merito ad una tifoseria che in trasferta c’è sempre. Vorrei vederli più presenti al “Partenio-Lombardi”, lì c’è stato un allontanamento. Spero che con i risultati che sta ottenendo ci siano maggiori presenze”.

Sul cartellino verde: “C’è un limite da parte nostra, dovevamo partire dall’inizio, poi abbiamo dovuto fare tutta una serie di indagini per lanciare l’idea. Ufficialmente non è ancora partito, ma partirà con la prima giornata di ritorno. Daremo un cartellino verde simbolico. Il cartellino verde verrà soltanto dato fuori dal campo come riconoscimento”.

Leggi anche: